• Home
  •  > Notizie
  •  > Belluno, addio a Angelo De Paoli, fu uno dei tre fondatori della Ceramica Dolomite

Belluno, addio a Angelo De Paoli, fu uno dei tre fondatori della Ceramica Dolomite

Manager e imprenditore di successo, aveva 85 anni. Fatali le conseguenze dell’incidente di mercoledì a Belluno

BELLUNO. Sembrava che potesse esserci un miglioramento delle sue condizioni, invece la situazione è precipitata repentinamente. Angelo De Paoli è morto in seguito alle ferite riportate nell’incidente di mercoledì, in via Feltre, quando la sua Suzuki Celerio blu, si è scontrata con una Nissan Micra nera. De Paoli stava uscendo dal parcheggio, mentre la Nissan procedeva in direzione del centro cittadino centro. L’uomo era stato ricoverato all’ospedale San Martino di Belluno, dove è deceduto nelle scorse ore.

Angelo De Paoli aveva 85 anni e da molto tempo abitava a Belluno, ma il suo nome è legato indissolubilmente alla storia industriale della Valbelluna. Fu lui, infatti, insieme ai due soci Attilio Bandiera e Aldo Pessot, a fondare la Ceramica Dolomite di Trichiana nel 1965.

I tre erano giovani manager provenienti dalla Ceramica Scala di Orcenico Inferiore e nel loro progetto industriale furono coinvolti anche tre imprenditori del settore, cioè i fratelli Angelo e Antonio Maruffa di Vicenza e la signora Aras Malapelle Frattini di Caravate. Un progetto di grande successo che cambiò le sorti di Trichiana e dei suoi abitanti. Dopo la su fondazione, la crescita della Ceramica Dolomite fu progressiva e inarrestabile, con la conquista dei mercati esteri già alla fine degli anni Settanta, in Francia, Germania, Medio ed Estremo Oriente, nelle Americhe e anche in Africa. Rapidamente la Ceramica Dolomite divenne l’azienda di riferimento per i prodotti del settore. Negli anni Novanta ci fu l’entrata del gruppo inglese Blue Circle con un’ulteriore espansione, e nel 1999 per la Ceramica Dolomite arrivò l’acquisizione da parte della multinazionale del settore American Standard Companies, già leader nel mercato italiano col marchio Ideal Standard.

La famiglia di Angelo De Paoli chiede riservatezza sulla sua scomparsa e ha deciso che i funerali si terranno in forma privata.

Pubblicato su Corriere delle Alpi