• Home
  •  > Notizie
  •  > Il gruppo Folk Nevegal piange la scomparsa di uno dei suoi fondatori

Il gruppo Folk Nevegal piange la scomparsa di uno dei suoi fondatori

Belluno

Nel 1963 era stato fra i fondatori del Gruppo Folcloristico Nevegal, che si occupa di mantenere e trasmettere la cultura popolare delle zone del Bellunese attraverso le danze e i costumi tipici locali. Ieri mattina è scomparso Eliseo Magrin, e la sua morte ha lasciato un grande vuoto fra i membri del gruppo.

«Ci hai lasciati questa mattina, poco prima dei rintocchi di mezzogiorno...», si legge infatti nel post pubblicato sui social dal gruppo. «Sei stato un grande uomo: marito, padre, nonno, fratello, zio, amico, fondatore del nostro gruppo. Da quel lontano 1963 non hai mai fatto mancare il tuo sostegno e la tua presenza, anche quando i momenti di fatica avrebbero potuto arrestarti tu non ti sei mai fermato. Sempre una parola gentile, un sorriso spontaneo per tutti: grandi e piccoli che incontravi sul tuo cammino, per te stare insieme era sempre una gioia. Ci hai incoraggiato a non mollare, a tenere duro in forza di un sentimento e di una passione che custodivi dentro di te».

«Buon viaggio Eliseo, grazie per averci accompagnato fin qui. Te ne siamo grati». Firmato: “I to boce”. Quelli che Eliseo Magrin ha accompagnato in tutti questi anni, passati a trasmettere le tradizioni popolari con canti e balli, ed esibizioni in provincia ma anche fuori e all’estero. Sconforto a Madeago, dove Eliseo Magrin viveva: tutta la frazione si stringe attorno alla famiglia e piange un amico, oltre che un paesano.

L’uomo, che aveva 74 anni, era malato da tempo e ieri mattina il suo cuore si è fermato. In questo periodo non si possono celebrare funerali in chiesa. Un saluto a Magrin sarà quindi dato in forma strettamente privata. Eventuali offerte potranno essere devolute a Casa Tua Due. —

A.F.

Pubblicato su Corriere delle Alpi