• Home
  •  > Notizie
  •  > L’alpinista Kuchernig è precipitato per disgrazia

L’alpinista Kuchernig è precipitato per disgrazia

SANTO STEFANO. Una disgrazia il volo dalla cascata di ghiaccio. Il sostituto procuratore D’Orlando ha dato il nulla osta alla sepoltura di Hubert Kuchernig, il 56enne alpinista precipitato sabato pomeriggio dalla Carpe diem, in Val Visdende. La salma è già in viaggio verso l’Austria, dopo che nell’immediatezza della tragedia il medico legale aveva provveduto all’ispezione cadaverica esterna.

Kuchernig è morto per il gravissimo polistrauma sofferto dopo 100 metri di caduta e non ci sono responsabilità di terze persone, detto che stava scendendo dalla cascata insieme alla compagna. La donna è stata sentita dalla Finanza e ha spiegato cosa è successo. —

G.S.

Pubblicato su Corriere delle Alpi