• Home
  •  > Notizie
  •  > Auto investe un cervo e finisce fuori strada all’alba al Casonetto

Auto investe un cervo e finisce fuori strada all’alba al Casonetto

FELTRE

Una Lancia Ypsilon è andata praticamente distrutta nello scontro con un cervo, morto sul colpo, avvenuto poco prima delle 6 di ieri sulla statale 50, al Casonetto.

Il violento scontro, che ha fatto rovesciare l’utilitaria finita nel prato a causa dell’impatto, è avvenuto all’altezza della rotatoria per Nemeggio.

Il conducente della Lancia non è riuscito ad evitare l’impatto con il grosso cervo che gli si è parato davanti in strada, colpendolo in pieno.

La macchina priva di controllo a causa dell’urto ha fatto una carambola ed è finita rovesciata sottosopra nel prato, assieme al cervo morto nello schianto.

Sul posto sono arrivati in pochi minuti i vigili del fuoco del distaccamento di via Bagnols assieme ai sanitari del Santa Maria del Prato e ai carabinieri della compagnia di Feltre. Il conducente dell’utilitaria, uscito da solo dalla macchina sottosopra, è stato comunque per precauzione accompagnato in ambulanza al pronto soccorso per una visita di controllo.

Per il cervo, invece, non c’era più nulla da fare: i vigili del fuoco, mentre mettevano in sicurezza l’autovettura rovesciata, hanno chiesto l’intervento dei cacciatori della riserva alpina per provvedere a portar via la carcassa dell’ungulato. La macchina è stata quindi rimessa sulle ruote e portata via dal carro attrezzi, mentre il traffico sulla statale, intenso vista l’ora, subiva qualche rallentamento. L’intervento dei vigili del fuoco si è concluso attorno alle 8.

Un’ora prima dell’incidente al Casonetto, i carabinieri della compagnia di Feltre – competenti per territorio anche su Sedico e Sospirolo – erano intervenuti a Gron per un altro investimento di ungulato, in quel caso un capriolo, che ha attraversato la strada al passaggio di una Mercedes diretta a Sedico. Il capriolo è sopravvissuto e si è allontanato. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Corriere delle Alpi