Chiese in Provincia di Trento - città di Trento Città: Chiesa dell'Immacolata

Chiesa dell'Immacolata

TRENTO / TRENTO città
Trento (TN) TRENTO città
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa, orientata a sud, è inserita nel complesso architettonico del seminario minore; fu eretta tra il 1904 e il 1909 da Giorgio Ciani in stile neoclassico e fu ornata da dipinti murali nel 1909 da Eugenio Cisterna, in onore del cinquantenario della proclamazione del dogma dell'Immacolata. La facciata a salienti è ritmata da paraste corinzie: al centro il portale con lunetta è sovrastato da un frontone triangolare dentellato. L'interno a tre navate è concluso da un presbiterio... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa, orientata a sud, è inserita nel complesso architettonico del seminario minore; fu eretta tra il 1904 e il 1909 da Giorgio Ciani in stile neoclassico e fu ornata da dipinti murali nel 1909 da Eugenio Cisterna, in onore del cinquantenario della proclamazione del dogma dell'Immacolata. La facciata a salienti è ritmata da paraste corinzie: al centro il portale con lunetta è sovrastato da un frontone triangolare dentellato. L'interno a tre navate è concluso da un presbiterio rettangolare con abside semicircolare. Tra la facciata e la navata corre il corridoio dell'ala meridionale del seminario attualmente ospitante una scuola pubblica.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale, con tre navate; presbiterio rettangolare e abside semicircolare.

Facciata

La facciata a salienti è tripartita: lateralmente due paraste corinzie poggianti su di un podio fiancheggiano una finestra quadrangolare ed una nicchia, sovrastate da semifrontoni triangolari; la pozione centrale è a tempio classico tetrastilo: quattro paraste corinzie unite da festoni, poggianti su un alto podio dividono la superficie in tre settori: ai lati trovano posto due finestre centinate e riquadri figurati rettangolari, mentre al centro un portale con lunetta è sovrastato da una targa dedicatoria e da un dipinto murale. Fascia e frontone triangolare dentellato sommitale.

Prospetti

Fiancate lisce sulle quali aggettano i volumi della sacrestia a ovest e del deposito a est.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura di pietrame intonacata all'esterno e all'interno; strutture di orizzontamento: soffitto ligneo ospitante dipinti su tela; catino absidale.

Coperture

Tetto a doppia falda ricoperto da tegole in laterizio sulla navata centrale; tetto a una falda rivestita da lamiera metallica sulle navate laterali e sul presbiterio e catino absidale.

Interni

Ingresso sovrastato dalla cantoria, inquadrata da un'arcata a tutto sesto. Tre navate ripartite da cinque arcate a tutto sesto poggianti su pilastri dotati di capitelli corinzi, intervallate da paraste, raccordate da un cornicione dentellato marcapiano corrente lungo l'intero perimetro. Sulla navata centrale, al di sopra del cornicione, si aprono dieci finestre circolari, mentre sulle navate laterali otto finestre rettangolari. Presbiterio rettangolare sopraelevato su alcuni gradini, sul quale sono posti due portali architravati affiancati da finestre rettangolari chiuse da grate in ferro, riuniti entro una mostra marmorea ornata da sculture; finestre circolari e rettangolari nel presbiterio e nell'abside.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in seminato alla veneziana, con l'inserimento di motivi decorativi a mosaico nel presbiterio.

Elementi decorativi

Decorazione a tempera nella navata alla sommità delle pareti perimetrali e nell'abside, dove si estende sull'intera superficie.

1906/12/08 - 1909 (costruzione intero bene)

La chiesa fu eretta per celebrare il cinquantenario della proclamazione del dogma dell'Immacolata, su progetto di Giorgio Ciani, per volere del vescovo Celestino Endrici. La prima pietra fu posata l'otto dicembre 1906 e l'architettura fu conclusa nel 1909. L'edificio fu incastonato all'interno del complesso del seminario minore.

1909/12/12 - 1909/12/12 (benedizione intero bene)

La nuova chiesa fu benedetta il 12 dicembre 1909.

1909 - 1909 (decorazione intero bene)

Nel 1909 il pittore Eugenio Cisterna realizzò la decorazione della chiesa.

1968 - 1993 (chiusura intero bene)

L'edificio fu chiuso al culto tra il 1968 e il 1993.

1994/01/02 - 1994/01/02 (riapertura intero bene)

L'arcivescovo Giovanni Maria Sartori riaprì al culto la chiesa il 2 gennaio 1994 e la affidò all'Alleanza Dives in Misericordia.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Alfieri Trento (Tn)

Viale Tomasoni 1 Ala (Tn)

Via Roma Vigolo Vattaro (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Gerola 17 Trento

Via Gerola 17 38100 Trento

Piazza Vicenza 15 Trento