Chiese in Provincia di Trento - città di Transacqua: Chiesa di San Marco

Chiesa di San Marco
S. Marco

TRENTO / TRANSACQUA
via Michele Bettega - Transacqua (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa parrocchiale di San Marco, orientata a est, sorge a Transacqua. Eretta nel XVI secolo, venne ampliata nel corso dei secoli, fino a raggiungere la struttura attuale nel 1970 con l'aggiunta di un avancorpo "a ferro di cavallo", su progetto dell'architetto veneziano Bruno Scarpa. La facciata a due ripidi spioventi è preceduta dall'avancorpo in muratura a vista che si sviluppa lungo le fiancate. Lo svettante campanile è caratterizzato da monofore ogivali e da un'alta cuspide piramidale.... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa parrocchiale di San Marco, orientata a est, sorge a Transacqua. Eretta nel XVI secolo, venne ampliata nel corso dei secoli, fino a raggiungere la struttura attuale nel 1970 con l'aggiunta di un avancorpo "a ferro di cavallo", su progetto dell'architetto veneziano Bruno Scarpa. La facciata a due ripidi spioventi è preceduta dall'avancorpo in muratura a vista che si sviluppa lungo le fiancate. Lo svettante campanile è caratterizzato da monofore ogivali e da un'alta cuspide piramidale. Internamente è visibile la struttura della vecchia chiesa inglobata nell'attuale: nella parte anteriore della navata si formano due piccole navate laterali; la zona presbiteriale è rialzata su quattro gradini ed è conclusa da un'abside poligonale.

Preesistenze

Volumetria appartenente alla primitiva costruzione inglobata nella sacrestia attuale. Frammenti di affreschi cinquecenteschi sull'arco di accesso dell'abside (arco santo originario). Corpo della chiesa settecentesca inglobato nel nuovo edificio.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale; presbiterio rettangolare; abside poligonale.

Facciata

Facciata a due spioventi caratterizzata nella parte alta da una finestra lunettata sovrastata da una monofora. Un avancorpo a "ferro di cavallo" in muratura in pietra con finitura raso sasso precede la facciata e corre lungo le fiancate: al centro si apre un portale lapideo architravato. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Prospetti

Fiancate caratterizzate dai bracci sporgenti che proseguono l'avancorpo con ingressi laterali. Sacrestia addossata alla fiancata sud. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Campanile

Struttura a pianta quadrata, posta a nord; fusto in muratura in pietra con conci angolari a vista; monofore ogivali alla sommità; alta cupide piramidale con quattro timpani intonacati recanti quadranti di orologio sovrastati da piccole aperture ogivali; manto di copertura in scandole di larice.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura in pietrame intonacata della chiesa vecchia e muratura in pietra a vista dell'avancorpo. Strutture di orizzontamento: navata coperta da soffitto ligneo a due spioventi sostenuto da travature; volta a botte sul corpo della vecchia chiesa (parte anteriore della navata e zona presbiteriale attuale); volta a crociera e a vele sopra l'abside.

Coperture

Tetto a due ripidi spioventi sull'edificio; tetto a più falde sulla zona absidale. Manto di copertura in scandole in larice. Tetto a padiglione sull'avancorpo rivestito in lamiera di rame.

Interni

Navata illuminata da fasce finestrate che corrono lungo il sottotetto e da vetrate a tetto; nella parte anteriore della navata si formano lateralmente una sorta di due piccole navate delimitate dalle pareti laterali della vecchia chiesa inglobata nell'edificio: il prospetto è delimitato da due grossi pilastri, sorreggenti una trave spezzata e i fianchi presentano grandi aperture a luce rettangolare, sovrastate da finestre lunettate, che immettono nelle navatelle laterali. Presbiterio rialzato su quattro gradini e aperto sul lato destro dal portale di accesso alla sacrestia. Abside preceduta da arco a sesto ribassato, scandita da paraste sorreggenti cornicione marcapiano, e aperta da quattro finestre centinate e da un altro portale di accesso alla sacrestia sul lato destro. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento della navata a lastre di pietra calcarea; rivestimento ligneo in corrispondenza dei banchi. Pavimento del presbiterio e dell'abside a quadrotte bicolori, a corsi diagonali.

1367 - 1367 (menzione carattere generale)

La menzione della primitiva chiesa di Transacqua si trova in uno statuto del Primiero del 1367.

XVI - XVI (costruzione intero bene)

La chiesa è stata ricostruita nel XVI secolo e decorata da affreschi.

1780 - 1780 (riedificazione intero bene)

La chiesa venne riedificata nel 1780.

1780 - 1780 (erezione a curazia carattere generale)

La chiesa venne eretta a curazia della pieve di Primiero nel 1780.

1863 - 1878 (ampliamento intero bene)

La chiesa fu soggetta ad ampliamenti nel 1863 e nel 1878 e la facciata venne rifatta.

1926/12/27 - 1926/12/27 (erezione a parrocchia carattere generale)

La chiesa venne eretta a parrocchia il 27 dicembre 1926.

1970 - 1970 (ampliamento intero bene)

La chiesa venne ampliata nel 1970 su progetto dell'architetto Bruno Scarpa di Venezia con l'aggiunta di un avancorpo e la demolizione della facciata ottocentesca per ripristinare il volume originario settecentesco. In tale occasione inoltre vennero rinvenuti i frammenti di affreschi sull'arco santo.

1971/05/23 - 1971/05/23 (consacrazione carattere generale )

La chiesa venne consacrata il 23 maggio 1971.

2012 - 2012 (restauro intero bene)

E' in progetto un restauro complessivo, in particolare è previsto un risanamento delle murature e della copertura ed una valorizzazione dei poli liturgici.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Antonio Rosmini Rovere' Della Luna (Tn)

Via Roma Vigolo Vattaro (Tn)

Piazza San Vito Andalo (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Borgo Nuovo 2 Denno

Via Postal 29 38010 Trento