Chiese in Provincia di Trento - città di Telve Di Sopra: Chiesa di San Giovanni Battista

Chiesa di San Giovanni Battista
S. Giovanni Battista

TRENTO / TELVE DI SOPRA
Telve di Sopra (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La nuova chiesa parrocchiale fu eretta al centro del paese tra il 1835 e il 1845, con orientamento a ovest, ed è preceduta da una scalinata a più rampe in granito. La facciata è coronata da un frontone triangolare e profilata da un motivo decorativo inciso a finti mattoni. Il campanile si eleva a settentrione coronato da una cuspide con frontoni. L'interno si articola in una navata unica sovrastata al centro da un'ampia volta a vela dipinta. Il presbiterio è concluso da un'abside... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La nuova chiesa parrocchiale fu eretta al centro del paese tra il 1835 e il 1845, con orientamento a ovest, ed è preceduta da una scalinata a più rampe in granito. La facciata è coronata da un frontone triangolare e profilata da un motivo decorativo inciso a finti mattoni. Il campanile si eleva a settentrione coronato da una cuspide con frontoni. L'interno si articola in una navata unica sovrastata al centro da un'ampia volta a vela dipinta. Il presbiterio è concluso da un'abside semicircolare.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale; presbiterio rettangolare con abside semicircolare.

Facciata

Facciata profilata da una cornice bianca su fondo rosa che lateralmente è decorata da motivi incisi a finti mattoni. Al centro due paraste di ordine gigante inquadrano il portale architravato, preceduto da una scalinata a tre rampe e sovrastato da una finestra lunettata. Alla sommità un frontone triangolare centrato da un oculo.

Prospetti

Fiancata meridionale caratterizzata dall'emergere dei volumi della sacrestia e di un ambiente di servizio, su quello opposto da quello del campanile.

Campanile

Torre campanaria su base quadrangolare con fusto in pietrame intonacato con cornici angolari in rilievo; al di sopra di un cornicione si innalza la cella campanaria aperta da monofore centinate. Copertura piramidale con quattro timpani, rivestita da scandole.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura di pietrame intonacata all'esterno e all'interno; strutture di orizzontamento: volta a vela, che al centro finge una cupola (realizzata in muratura) tra due volte a botte nella navata; volta a vela che finge una cupola nel presbiterio; catino absidale.

Coperture

Tetto rivestito di tegole in terracotta a due falde sulla navata; tetto rivestito di lamiera metallica sul presbiterio-abside.

Interni

Navata unica con campata centrale preceduta dall'ingresso e raccordata all'arco santo da un settore rettangolare nel quale trova posto il prolungamento del presbiterio rialzato su due gradini; gli spazi sono articolati da paraste presenti anche nel presbiterio e nell'abside, sovrastati da un corncione corrente lungo l'intero perimetro; in basso zoccolo lapideo alto circa un metro. La navata è illuminata da due finestre termali. L'arco santo a tutto sesto precede il presbiterio storico, sul quale si apre una finestra lunettata che sovrasta l'ingresso alla sacrestia. L'abside ospita due finestre centinate.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in mattonelle lapidee nella navata (ornato al centro della corsia tra i banchi da un motivo stellato); rivestimento in legno nel presbiterio post conciliare; quadrotte bicolori lapidee nel presbiterio storico (antico) e nell'abside (di recente realizzazione).

Elementi decorativi

Dipinti a tempera sulle volte e nel catino absidale.

1835 - 1845 (costruzione intero bene)

Una nuova chiesa fu edificata tra il 1835 e il 1845, in sostituzione della più antica di San Giovanni del Sassetto, affinché fosse più capiente e posta in una posizione più centrale dell'abitato.

1864/09/09 - 1864/09/09 (consacrazione carattere generale)

Il nuovo edificio fu consacrato il 9 settembre 1864 dal vescovo di Trento Benedetto Riccabona.

XX - XX (decorazione intero bene)

La chiesa fu ornata all'inizio del XX secolo dal pittore Ubaldo Tasselli di Mantova per volere di don Ermenegildo Dalmaso.

1943/11/30 - 1943/11/30 (erezione a parrocchia carattere generale)

Il 30 novembre 1943 fu eretta la nuova parrocchia di San Giovanni.

1945 - 1950 (restauro intero bene)

Al termine della seconda guerra mondiale la chiesa fu restaurata in ogni parte ed il campanile dotato di una nuova cuspide; venne anche sistemato il sagrato antistante con la costruzione di una gradinata in granito. Tra il 1948 e il 1950 fu rifatto il basamento ed il rivestimento delle lesene.

1946 - 1946 (decorazione intero bene)

Nel 1946 i dipinti di Tasselli furono sostituiti da quelli commissionati da Elio Martinelli.

1979 - 1979 (restauro intero bene)

Nel corso del 1979 furono portati avanti i lavori di restauro alla chiesa, per opera della ditta Oberosler di Borgo.

1980 - 1989 (rifacimento pavimento)

Il pavimento fu rifatto nel corso degli anni Ottanta.

1985 - 1985 (restauro intero bene)

La chiesa fu oggetto di un radicale restauro conservativo nel 1985.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Alfieri Trento (Tn)

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Postal 29 38010 Trento

Via Fermi 3 38061 Ala

Via G.Prati 14 38077 Trento