Chiese in Provincia di Trento - città di Siror: Chiesa di Sant'Andrea

Chiesa di Sant'Andrea
S. Andrea

TRENTO / SIROR
via Sant'Andrea - Siror (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa parrocchiale di Sant'Andrea, orientata a est, sorge a Siror su di uno spiazzo elevato, lungo la statale. Di antiche origini, venne ricostruita tra il 1710 e il 1723. La facciata monocuspidata è aperta da un portale a tutto sesto sovrastato da architrave, da tre finestre lunettate (cieca la centrale) e da una finestra circolare. Il campanile è caratterizzato da monofore e da un cupolino metallico. Internamente l'edificio è suddiviso in tre navate, separate da eleganti colonne e... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa parrocchiale di Sant'Andrea, orientata a est, sorge a Siror su di uno spiazzo elevato, lungo la statale. Di antiche origini, venne ricostruita tra il 1710 e il 1723. La facciata monocuspidata è aperta da un portale a tutto sesto sovrastato da architrave, da tre finestre lunettate (cieca la centrale) e da una finestra circolare. Il campanile è caratterizzato da monofore e da un cupolino metallico. Internamente l'edificio è suddiviso in tre navate, separate da eleganti colonne e suddivise in quattro campate. Il presbiterio rialzato su un gradino è concluso da un'abside poligonale.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale a tre navate con cappella laterale destra in corrispondenza della terza campata a base semicircolare; presbiterio rettangolare concluso da abside poligonale.

Facciata

Facciata monocuspidata aperta da un portale a tutto sesto sovrastato da architrave, affiancato a sinistra da un portale in tufo a tutto sesto, murato. La facciata è suddivisa in due settori da una fascia lapidea, oltre la quale si aprono tre finestre lunettate (cieca la centrale) sovrastate da una finestra circolare. Cantonali in pietra a vista. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Prospetti

Fiancate suddivise da fasce lapidee in due settori e caratterizzate dai corpi sporgenti della sacrestia (a sud) e dei depositi (a sud e a nord). La fiancata sud presenta un ingresso laterale. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Campanile

Struttura a pianta quadrata, isolata rispetto al corpo dell'edificio; fusto in muratura in pietra intonacata caratterizzato da una meridiana, da quadranti di orologio e monofore alla sommità, sovrastate da cornici aggettanti, oltre le quali si aprono aperture ovoidali; cupolino in lamiera di rame.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura in pietrame intonacata. Strutture di orizzontamento: navata centrale coperta da volta a botte unghiata; navate laterali coperte rispettivamente da quattro volte a crociera; semicalotta sulla cappella laterale; volta a crociera sul presbiterio; volta a vele sopra l'abside.

Coperture

Tetto a due ripidi spioventi sulle navate; tetto a più falde su presbiterio e abside. Manto di copertura in zinco.

Interni

Tre navate (la centrale di dimensioni maggiori) separate da arcate a tutto sesto, poggianti su colonne lisce in tufo, e suddivise in quattro campate. La prima campata della navata centrale è occupata dalla cantoria. Pareti delle navate laterali scandite da paraste sorreggenti cornicione marcapiano, tra le quali si insinuano arcate a tutto sesto: in corrispondenza della terza campata a destra si apre la cappella del battistero; finestre dal profilo superiore mistilineo sovrastate da due finestre lunettate nelle prime due campate della navata destra; finestra lunettata nella quarta campata della navata destra. Presbiterio preceduto da arco santo, rialzato su un gradino con due portali laterali e una finestra circolare sulla parete destra. Abside aperta da due finestre centinate. Pareti del presbiterio e dell'abside scandite da paraste sorreggenti cornicione marcapiano. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento della navata a lastre quadrate in pietra calcarea, a corsi diagonali. Pavimento del presbiterio rivestito in ligneo.

Elementi decorativi

Decorazione a stucco sulle pareti e sulle volte. Volta della navata centrale decorata da affreschi.

1321 - 1321 (menzione carattere generale)

La primitiva chiesa di Siror è citata in documenti risalenti al 1321.

1345/10/19 - 1345/10/19 (consacrazione carattere generale )

La chiesa venne consacrata il 19 ottobre 1345 dal vescovo Giacomo di Venezia.

1498/05/03 - 1498/05/03 (ricostruzione intero bene)

La chiesa fu completamente ricostruita da maestranze comacine: il contratto con i maestri muratori comacini Giorgio con il figlio Domenico e Beltramo risale al 3 maggio 1498. Della primitiva chiesa rimase intatto il solo campanile.

1515 - 1515 (consacrazione carattere generale )

La chiesa venne riconsacrata nel 1515 dal vescovo Michele Iorba.

1708 - 1708 (erezione a espositura carattere generale)

Nel 1708 la chiesa venne eretta a espositura della pieve di Primiero.

1710 - 1724 (ricostruzione intero bene)

La chiesa venne nuovamente ricostruita tra il 1710 e il 1724, sotto la direzione del capomuratore Donà Brentel di Tonadico: entro il 1711 furono eretti i muri perimetrali; nel 1712 si realizzò la volta del presbiterio; nel 1717 si terminò la copertura dell'edificio; la chiesa precedente fu completamente demolita nel 1717 (ad eccezione del campanile); nel 1718 si innalzarono le sei colonne; nel 1720 si ultimarono le volte, decorate nel 1724 con stucchi e dipinti.

1738 - 1738 (sopraelevazione campanile )

Il campanile venne ristutturato e sopraelevato nel 1738.

1756 - 1756 (sopraelevazione campanile)

Il campanile venne ulteriormente sopraelevato nel 1756.

1769/09/30 - 1769/09/30 (consacrazione carattere generale )

La chiesa venne consacrata il 30 settembre 1769 dal vescovo di Feltre Andrea Minucci.

1781 - 1781 (costruzione portale laterale)

Il portale laterale è opera di Gaetano Fusari del 1781.

1839 - 1839 (rifacimento pavimentazione)

La pavimentazione in pietra risale al 1839.

1926/11/12 - 1926/11/12 (erezione a parrocchia carattere generale)

La chiesa fu eretta a parrocchia il 12 novembre 1926.

1989 - 1990 (restauro esterno)

La chiesa è stata restaurata tra il 1989 e il 1990 (rifacimento intonaco e tinteggiatura).

2011 - 2012 (restauro facciata)

Dal 2012 è in programma il restauro della facciata.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Antonio Rosmini Rovere' Della Luna (Tn)

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Via Xxiv Maggio Borgo Valsugana (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via C? Rossa 36 Storo

Via Castelpietra 21/F Tonadico

Trento