Chiese in Provincia di Trento - città di Lasino: Chiesa di San Siro

Chiesa di San Siro
S. Siro

TRENTO / LASINO
Lasino (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La suggestiva chiesa di San Siro, di impianto romanico, sorge sul colle omonimo, al vertice di una scalinata costeggiata da cipressi. Nel 1610 venne ampliata ed orientata a nord. La facciata a due spioventi è aperta da un portale, sovrastato da un oculo ed affiancato da una finestra rettangolare. Ad est della facciata si innesta il campanile in pietra coperto da cuspide conica. Internamente, la navata è conclusa da un presbiterio absidato. Sulla parete sinistra si apre una cappella, che... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La suggestiva chiesa di San Siro, di impianto romanico, sorge sul colle omonimo, al vertice di una scalinata costeggiata da cipressi. Nel 1610 venne ampliata ed orientata a nord. La facciata a due spioventi è aperta da un portale, sovrastato da un oculo ed affiancato da una finestra rettangolare. Ad est della facciata si innesta il campanile in pietra coperto da cuspide conica. Internamente, la navata è conclusa da un presbiterio absidato. Sulla parete sinistra si apre una cappella, che corrisponde alla primitiva abside, decorata da affreschi trecenteschi.

Preesistenze

Tracce della primitiva chiesa: abside primitiva corrispondente alla laterale sinistra; fusto del campanile.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale con cappella laterale sinistra; presbiterio rettangolare concluso da abside semicircolare.

Facciata

Facciata a due spioventi aperta da un portale architravato, sovrastato da un oculo ed affiancato, a sinistra, da una finestra rettangolare e, a destra, da una mensa in pietra. Finiture ad intonaco.

Prospetti

Fiancata est contraddistinta dal corpo aggettante della vecchia abside in muratura di pietra a vista. Fiancata ovest sostenuta da contrafforti.

Campanile

Struttura a pianta quadrata; fusto in muratura di pietra a vista, aperto alla sommità da monofore; cella campanaria aperta da bifore; cuspide conica in pietra.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura in pietrame intonacata e a vista. Strutture di orizzontamento: volte a botte sopra la navata; volta a botte unghiata sopra il presbiterio; calotte sull'abside e sulla cappella sinistra (vecchia abside). Tirante in ferro nella navata.

Coperture

Tetto della navata a doppia falda, ricoperto da coppi in laterizio; tetto del presbiterio e dell'abside (ristretto e ribassato rispetto a quello della navata) a padiglione semicircolare, ricoperto da coppi in laterizio.

Interni

Navata unica con cappella laterale sinistra aperta da una stretta finestrella. Presbiterio preceduto da arco santo, rialzato su un gradino e separato dall'abside da un arco a tutto sesto. Due finestre ogivali poste sulla parete sinistra del presbiterio e dell'abside. Finiture a intonaco.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in battuto di calce con piastrelle incise, a corsi diagonali.

Elementi decorativi

Affreschi nella cappella sinistra (vecchia abside).

XII - XII (fondazione intero bene)

La chiesa, di origini romaniche, era inizialmente orientata ad est e dedicata a San Procolo, vescovo di Verona.

XIII - XIV (sopraelevazione campanile)

Il campanile fu elevato presumibilmente tra la fine del XIII secolo e l'inizio di quello successivo.

1361 - 1370 (decorazione intero bene)

Nel settimo decennio del Trecento la chiesa fu affrescata da un pittore veronese.

1484 - 1484 (ampliamento intero bene)

La chiesa fu oggetto di modifiche ed ampliamenti.

1484/07/03 - 1484/07/03 (consacrazione carattere generale)

La chiesa fu consacrata il 3 luglio 1484 dal vescovo suffraganeo Giorgio Ving e dedicata a San Siro.

1610 - 1610 (ampliamento intero bene)

L'edificio fu ampliato nel giugno 1610, come testimonia la targa collocata in facciata, ed orientato a nord.

1625/06/11 - 1625/06/11 (consacrazione carattere generale)

La chiesa fu riconsacrata l'11 giugno 1625 dal vescovo Pietro Belli.

1890 - 1890 (ampliamento presbiterio)

Il presbiterio ha subito delle modifiche nel 1890, che ne hanno conferito l'attuale aspetto neogotico, con l'aggiunta dell'abside.

1906 - 1906 (pavimentazione rifacimento)

Il pavimento risale al 1906.

1958 - 1959 (restauro intero bene)

Restauro complessivo nel 1958-1959.

1977 - 1977 (restauro intero bene)

La chiesa fu oggetto di interventi di restauro nel 1977.

1984 - 1984 (restauro intero bene)

Restauro degli affreschi nel 1984.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Roma Vigolo Vattaro (Tn)

Via Antonio Rosmini Rovere' Della Luna (Tn)

Piazza San Vito Andalo (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Roma 6 38013 Fondo

Via Milano 4/5 38017 Mezzolombardo

Trento