Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa di San Biagio

Chiesa di San Biagio
S. Biagio

TRENTO
piazza Chiesa - Vigo, Cavedine (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa sorge al centro dell'abitato con orientamento a est. L'attuale struttura è il frutto dell'ampliamento novecentesco dell'originaria architettura medievale, identificabile nel presbiterio dove sono visibili affreschi su più strati. La facciata a salienti è scandita da paraste lisce e coronata da frontone triangolare. Il campanile si erge sul fianco meridionale. L'interno è a tre navate suddivise da pilastri. Il presbiterio è elevato su cinque gradini. Preesistenze Struttura del... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa sorge al centro dell'abitato con orientamento a est. L'attuale struttura è il frutto dell'ampliamento novecentesco dell'originaria architettura medievale, identificabile nel presbiterio dove sono visibili affreschi su più strati. La facciata a salienti è scandita da paraste lisce e coronata da frontone triangolare. Il campanile si erge sul fianco meridionale. L'interno è a tre navate suddivise da pilastri. Il presbiterio è elevato su cinque gradini.

Preesistenze

Struttura del campanile. All'interno: l'attuale presbiterio, intervallato da un'arcata a tutto sesto, che in origine portava in all'abside, costituisce il perimetro della chiesa originaria.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale, a tre navate, terminante in un presbiterio rettangolare.

Facciata

Facciata a salienti: in corrispondenza della navata centrale paraste corinzie angolari sostengono un frontone triangolare con timpano centrato da un'apertura circolare; alla base portale architravato sovrastato da oculo; in corrispondenza delle navate laterali paraste corinzie sostenenti semifrontoni, con al centro monofore.

Prospetti

Fiancate prive di membrature in cui si aprono due portali architravati; sul lato meridionale aggettano i volumi della sacrestia e del campanile.

Campanile

Struttura in muratura a vista su basamento quadrangolare; fusto intervallato da cornicione; cella campanaria con quattro aperture rettangolari; copertura a quattro spioventi con coppi in laterizio.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura di pietrame con intonaco tinteggiato all'esterno e all'interno; strutture di orizzontamento: volte a crociera nelle navate; volta a botte unghiata nel presbiterio, che è concluso da un ambiente coperto da una volta a crociera.

Coperture

Tetto a doppia falda ricoperto da coppi in laterizio sia sulla navata che sul presbiterio; tetto a una falda con coppi sulle navate laterali.

Interni

Tre navate separate da arcate a tutto sesto poggianti su pilastri, che sulla navata centrale presentano paraste lisce concluse da capitelli compositi modellati in stucco. Dai pilastri si dipartono arcate trasversali a tutto sesto che suddividono le navate in quattro campate. In corrispondenza delle prime tre campate delle navate laterali due monofore ed una finestra circolare; sulla navata centrale si aprono sette monofore. Arco santo caratterizzato da due nicchie laterali e dalle medesime paraste della navata che si ritrovano anche sulle pareti del presbiterio, rialzato su cinque gradini e illuminato da quattro finestre rettangolari. Alle spalle dell'altare maggiore si eleva una parete aperta da un'ampia arcata a tutto sesto che conduce ad una ambiente rettangolare. Cornicione modanato corrente lungo l'intero perimetro.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento a mattonelle in cemento ornate da motivi vegetali nella navata; quadrotte bicolori a corsi diagonali nel presbiterio; cemento battuto nell'ambiente posto alle spalle dell'altare maggiore.

Elementi decorativi

Diversi strati di affresco sulle pareti del presbiterio.

1250 - XIII (decorazione navata)

L'edificio medievale fu affrescato nel corso del XIII secolo (dopo il 1250) da una bottega lombarda.

1250 - 1250 (costruzione intero bene)

La primitiva chiesa fu eretta nel 1250 circa.

XV - XV (decorazione navata)

Alla fine del XV secolo furono eseguiti dei nuovi affreschi che coprirono quelli duecenteschi.

1768 - XVIII (decorazione presbiterio)

La volta del presbiterio è ornata da cornici in stucco realizzate probabilmente all'epoca dell'ampliamento settecentesco della chiesa.

1768 - 1768 (ampliamento intero bene)

L'edificio fu ampliato nel corso del 1768, prolungando l'originale navata, che fu trasformata in presbiterio della nuova chiesa.

XX - XX (decorazione presbiterio)

Le cornici in stucco settecentesche ospitano dipinti a tempera, databili al primo quarto del XX secolo.

1906 - 1907 (ampliamento intero bene)

La chiesa venne nuovamente ampliata tra il 1906 e il 1907, con l'abbattimento delle mura perimetrali settecentesche e la realizzazione di tre navate.

1908/04/25 - 1908/04/25 (consacrazione carattere generale)

La nuova chiesa fu consacrata il 25 aprile del 1908.

1919/09/06 - 1919/09/06 (erezione a parrocchia carattere generale)

La chiesa fu eretta a parrocchia il 6 settembre 1919.

1980 - 1980 (restauro intero bene)

Nel corso di lavori di restauro attuati nel 1980 emersero diversi strati di affresco sulle pareti del presbiterio, coincidente con il volume più antico della chiesa parrocchiale.

2007 - 2007 (restauro presbiterio)

Nel 2007 furono rinvenuti sotto lo scialbo nuovi affreschi da parte della ditta Ocra restauri.

2008 - 2008 (restauro intero bene)

Nel corso del 2008 fu ridefinito il progetto di restauro della chiesa comprendente la tinteggiatura delle pareti interne ed esterne e il rinnovamento dell'impianto elettrico.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Piazza San Vito Andalo (Tn)

Viale Tomasoni 1 Ala (Tn)

Via Antonio Rosmini Rovere' Della Luna (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Trento

38057 Trento