Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa di San Rocco

Chiesa di San Rocco
S. Rocco

TRENTO
piazza Chiesa, Tesero (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
Celebre per l'immagine del cosiddetto "Cristo della Domenica" che campeggia sulla sua facciata, la chiesa di San Rocco sorge accanto alla parrocchiale di Sant'Eliseo, della quale condivide il sagrato, con orientamento a nord-est. Costruito nel 1528, forse per adempiere ad un voto formulato in occasione della peste del 1515, l'edificio presenta una facciata a capanna interamente affrescata, preceduta da una tettoia chiusa a sinistra da una parete anch'essa affrescata. Sotto la tettoia si... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Celebre per l'immagine del cosiddetto "Cristo della Domenica" che campeggia sulla sua facciata, la chiesa di San Rocco sorge accanto alla parrocchiale di Sant'Eliseo, della quale condivide il sagrato, con orientamento a nord-est. Costruito nel 1528, forse per adempiere ad un voto formulato in occasione della peste del 1515, l'edificio presenta una facciata a capanna interamente affrescata, preceduta da una tettoia chiusa a sinistra da una parete anch'essa affrescata. Sotto la tettoia si aprono un portale trilitico affiancato da due finestre rettangolari. L'interno si sviluppa ad aula unica, con presbiterio rialzato su un gradino sormontato da volta reticolata, affrescata.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale.

Facciata

Facciata a capanna interamente coperta da dipinti murali, preceduta da un'ampio tettoia su capriate, delimitata a sinistra da una parete affrescata. Sotto la tettoia si aprono un portale trilitico affiancato da due finestre rettangolari sdraiate, chiuse da inferriate.

Prospetti

Fiancate laterali lisce; due monofore archiacute si dispongono ai lati del presbiterio.

Struttura

Strutture portanti verticali: murature in pietrame, finite a intonaco tinteggiato. Strutture di orizzontamento: volta a stella sulla navata e reticolata su presbiterio.

Coperture

Tetto a doppia falda con struttura in legno e manto di copertura in scandole.

Interni

Aula unica con pareti lisce. Presbiterio introdotto dall'arco santo a sesto acuto, rialzato su un gradino.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento quadrotte di porfido posate in corsi ortogonali.

Elementi decorativi

La chiesa presenta una ricca decorazione a fresco in facciata e nel presbiterio.

1528 - 1528 (costruzione intero bene)

La costruzione della chiesa cimiteriale di San Rocco, affacciata sul sagrato della vicina parrocchiale di Sant'Eliseo e funzionale all'attiguo cimitero, risale al 1528. Secondo una tradizione non suffragata dai documenti, l'edificazione sarebbe seguita ad un voto formulato durante la peste del 1515.

1538/10/25 - 1538/10/25 (consacrazione carattere generale)

Il piccolo tempio fu consacrato il 25 ottobre 1538.

1541 - 1541 (decorazione intero bene)

La decorazione a fresco della facciata e del presbiterio (pareti e volta) fu condotta nel 1541 dallo stesso maestro friulano attivo negli stessi anni nella chiesa di San Leonardo a Tesero.

1557 - 1557 (decorazione facciata)

La decorazione a fresco della facciata e della parete che chiude il portico sul lato sinistro fu completata nel 1557.

1890 - 1899 (demolizione portico)

Come documentato da alcune fotografie risalenti al quarto decennio del XX secolo (cfr. bibliografia), originariamente la chiesa era dotata di un profondo portico aperto su tre lati che si sviluppava in avanti fino a lambire la strada e che costituiva quindi un passaggio obbligato per accedere al sagrato della vicina parrocchiale di Sant'Eliseo. Il lato ovest, ove era inserito il portale a luce centinata risalente al 1561 ora ricollocato a destra della facciata della parrocchiale come accesso al cimitero, presentava anche un'Annunciazione eseguita a fresco. La struttura del portico fu parzialmente demolita alla fine del XIX su iniziativa dell'ingegnere Benedetto Trettel, autore di un progetto di ampliamento della parrocchiale che prevedeva il prolungamento della navata verso ovest. L'entità delle demolizioni non è nota.

1899 - 1930 (ricostruzione portico)

Dal momento che il progetto di ampliamento della parrocchiale elaborato dal Trettel venne rifiutato dal governo viennese, l'ingegnere fu costretto a ripristinare il portico di San Rocco a sue proprie spese. Tali lavori si possono datare entro il 1930, quando l'intera struttura è documentata da alcune fotografie d'epoca.

1930 - 1930 (danneggiamento decorazione)

Nel 1930 gli affreschi del portico di San Rocco furono danneggiati a colpi di martello per incentivare la demolizione di tale struttura, considerata d'impaccio per il raggiungimento della parrocchiale.

1938 - 1950 (demolizione portico)

La struttura del portico fu notevolmente ridotta con il completo atterramento delle murature rivolte a est e a sud e con la demolizione parziale del lato ovest. In seguito a tali rimaneggiamenti, databili al 1938-1950 sulla base della documentazione fotografica reperibile in bibliografia, andò perduto l'affresco con l'Annunciazione realizzato ai lati del portale centinato cinquecentesco. Quest'ultimo fu ricollocato a destra della facciata di Sant'Eliseo e rempiegato come ingresso del cimitero. Allo stesso periodo si data il tamponamento dell'edicola settecentesca della XIV stazione della Via Crucis che si trovava all'interno del portico, sotto l'affresco con il Cristo risorto.

1976 - 1977 (restauro intero bene)

Tra il 1976 e il 1977 l'edificio fu sottoposto ad un intervento di manutenzione straordinaria. In tale occasione, oltre al restauro degli affreschi, tutt'intorno all'edificio fu scavato un canale di scolo per impedire le infiltrazioni d'acqua e venne ampliata la tettoia antistante l'edificio per meglio proteggere gli affreschi della facciata.

1980 - 1980 (restauro intero bene)

Un nuovo restauro venne effettuato nel 1980; l'intervento riguardò, in particolare, il restauro degli affreschi e il rifacimento del tetto.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Via S. Michele Mezzocorona (Tn)

Viale Tomasoni 1 Ala (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Parteli, 1/ Bis 38068 Rovereto

Via Fermi 3 38061 Ala

Via Legione Trentina 9 Tione Di Trento