Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa di San Biagio

Chiesa di San Biagio
S. Biagio

TRENTO
piazza XXVII Maggio - Borghetto all'Adige, Avio (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa, orientata a est, presenta una facciata barocca su due ordini di quattro paraste, caratterizzata da un elaborato portale. E' affiancata da un'alta torre campanaria con copertura ottagonale. Internamente, la navata è suddivisa in due campate di dimensioni differenti: in corrispondenza della seconda si aprono due ampie cappelle laterali. Il presbiterio rialzato è concluso da abside poligonale. Pianta Pianta longitudinale suddivisa in due campate di diverse dimensioni: la prima a... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa, orientata a est, presenta una facciata barocca su due ordini di quattro paraste, caratterizzata da un elaborato portale. E' affiancata da un'alta torre campanaria con copertura ottagonale. Internamente, la navata è suddivisa in due campate di dimensioni differenti: in corrispondenza della seconda si aprono due ampie cappelle laterali. Il presbiterio rialzato è concluso da abside poligonale.

Pianta

Pianta longitudinale suddivisa in due campate di diverse dimensioni: la prima a forma rettangolare, fiancheggiata sul lato nord dalla cappella a pianta poligonale del battistero; la seconda, accresciuta da due cappelle laterali, a forma di ottagono con lati irregolari; presbiterio rettangolare e abside poligonale.

Facciata

Facciata a due ordini, scandita da quattro paraste ioniche nel livello inferiore e composite in quello superiore, sorreggenti cornicioni aggettanti; nel settore centrale, più ampio rispetto ai laterali, si aprono un portale architravato con frontone ondulato sovrastato da una finestra a centina ribassata, affiancata, nei settori laterali, da piccole nicchie arcuate; coronamento a profilo mistilineo con orologio meccanico. Finiture ad intonaco e motivi decorativi in stucco.

Prospetti

Fiancate trattate a intonaco liscio contraddistinte dai volumi in aggetto della cappella battesimale e delle due cappelle laterali. Il lato settentrionale è affiancato dalla sacrestia e dalla cappella feriale.

Campanile

Struttura a pianta quadrata; fusto in muratura di pietra intonacata, terminante in doppia cella campanaria aperta da monofore; copertura a cuspide ottagonale.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura in pietrame con finiture ad intonaco e motivi decorativi in stucco. Strutture di orizzontamento: volta a crociera sulla prima campata e a vela sulla seconda; volta a botte unghiata sul presbiterio; catino absidale.

Coperture

Tetto a doppia falda ricoperto da coppi in laterizio.

Interni

Pareti rivestite da zoccolo lapideo e scandite da paraste con capitelli compositi; finestre in corrispondenza dell'ingresso, delle cappelle laterali e dell'abside; arco santo a tutto sesto; presbiterio rialzato su due gradini e preceduto dal nuovo presbiterio su un gradino.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento della navata a lastre rettangolari in marmo rosa corallo di Verona; pavimento della zona presbiteriale e della cappella del battistero a quadrotte in pietra calcarea bianca e rossa disposte a scacchiera, a corsi diagonali.

Elementi decorativi

Pareti e volte decorate da stucchi e dipinti.

1538 - 1538 (menzione carattere generale)

Negli atti visitali del 1538 si segnala che la primitiva chiesa di San Biagio era stata recentemente eretta ma non ancora consacrata.

1541 - 1541 (benedizione carattere generale)

La chiesa primitiva fu benedetta nel 1541.

1658/06/28 - 1658/06/28 (erezione a rettoria carattere generale)

La chiesa fu eretta a rettoria della pieve di Avio il 28 giugno 1658.

1742/12/17 - 1750 (riedificazione intero bene)

Il 17 dicembre del 1742 fu approvato il progetto di riedificazione della chiesa; i lavori terminarono nel 1750 con il completamento della decorazione plastica e dei dipinti.

1745/04/23 - 1745/04/23 (benedizione carattere generale)

La chiesa fu benedetta il 23 aprile 1745, nonostante i lavori di riedificazione non fossero ancora completamente terminati.

1762/05/17 - 1762/05/17 (consacrazione carattere generale)

La chiesa fu consacrata il 17 maggio 1762.

1896 - 1896 (restauro campanile)

Nel 1896 il campanile subì il rifacimento della parte sommitale, gravemente danneggiata a causa di un fulmine.

1905 - 1921 (restauro intero bene)

Restauro complessivo dell'edificio: a partire dal 1905 vennero rifatti il tetto, le vetrate e la pavimentazione; l'intervento di restauro terminò nel 1921 con il consolidamento degli stucchi e il rifacimento della decorazione pittorica ad opera di Vittorio Manzoni.

1914/03/19 - 1914/03/19 (erezione a parrocchia carattere generale)

La chiesa, in precedenza dipendente dalla pieve di Avio, venne eretta a parrocchia il 19 marzo 1914.

1967 - 1974 (restauro intero bene)

Nel 1967 la chiesa fu adeguata alle norme del Concilio Vaticano II e fu oggetto di un restauro complessivo terminato nel 1974, durante il quale il pavimento venne rifatto.

1998 - 2004 (restauro intero bene)

La chiesa fu interessata da ulteriori interventi conservativi tra il 1998 e il 2004.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Xxiv Maggio Borgo Valsugana (Tn)

Via S. Michele Mezzocorona (Tn)

Via Alfieri Trento (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

P.Zza San Gottardo, 18 Mezzocorona

Snc, Piazza Iv Novembre Snc Strigno

Snc, Borgo Valsugana Snc Strigno