Chiese in Provincia di Trento - città di : Cappella di San Rocco

Cappella di San Rocco
S. Rocco

TRENTO
Castione, Brentonico (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: cappella
La cappella di San Rocco, situata lungo la strada provinciale che collega il comune di Brentonico con la frazione di Castione, orientata verso sud-est, venne costruita a fine XVII secolo per sciogliere un voto contratto con San Rocco in seguito alla nota epidemia di peste del 1630. Il coro dell'edificio risale invece al XIX, edificato in segno di riconoscenza successivamente ad un'epidemia di colera che aveva lasciati illesi gli abitanti del borgo. L'edificio venne ulteriormente ampliato dopo... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La cappella di San Rocco, situata lungo la strada provinciale che collega il comune di Brentonico con la frazione di Castione, orientata verso sud-est, venne costruita a fine XVII secolo per sciogliere un voto contratto con San Rocco in seguito alla nota epidemia di peste del 1630. Il coro dell'edificio risale invece al XIX, edificato in segno di riconoscenza successivamente ad un'epidemia di colera che aveva lasciati illesi gli abitanti del borgo. L'edificio venne ulteriormente ampliato dopo la seconda Guerra Mondiale a memoria dei bombardamenti tedeschi che lasciarono Castione integra, e in quell'occasione decorato con il dipinto murale sull'arco d'ingresso all'aula. La facciata a capanna presenta un portale ad architrave e cornice lapidei elaborati, sovrastato da nicchia con una scultura di San Rocco e oculo, che insieme alle due finestre rettangolari centinate illuminano l'atrio. Uno zoccolo ad intonaco raso sasso mette in evidenza i conci lapidei e corre dalla facciata ad un terzo circa delle fiancate; in detta porzione nelle fiancate si aprono due finestre rettangolari speculari centinate ad illuminare la navata. Il resto delle fiancate è ad intonaco tinteggiato, la facciata sud-ovest presenta due finestre rettangolari che si aprono su presbiterio e coro; l'abside è poligonale. Verso la facciata, dal colmo della copertura, si eleva un modesto campanile a vela in pietra. L'interno, a navata unica, presenta un atrio non voltato; la navata, coperta da volte a botte, è pavimentata, così come coro e presbiterio, in lastre squadrate di pietra calcarea rossa. L'arco santo a tutto sesto introduce al particolare ambiente del presbiterio, elevato da gradino, voltato da botte unghiata e delimitato verso il coro da una parete con ingressi ad archi a tutto sesto sulle estremità sovrastati da ulteriori monofore a tutto sesto. L'impianto decorativo include una cornice figurata in centro alla volta della navata, il sopra citato dipinto sull'arco di ingresso all'aula e decorazioni ad imitazione di elementi architettonici.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale. Abside a pianta poligonale.

Facciata

La facciata a capanna è caratterizzata da un elaborato portale lapideo architravato con fastigio a coronamento curvilineo, elevato da soglia. Ai lati del portale si aprono due finestre rettangolari centinate inferriate. Lungo l'asse verticale centrale si trovano una nicchia ospitante una scultura in pietra e un oculo. Lungo la fascia inferiore corre uno zoccolo rifinito a intonaco raso sasso, che lascia in evidenza i corsi lapidei. Il resto della facciata è rifinito ad intonaco rustico non tinteggiato, in alcuni punti a raso sasso.

Prospetti

Le fiancate, speculari, presentano una finestra rettangolare centinata e un andamento lineare sino all'abside; differiscono per la diversa disposizione delle altre finestre: la fiancata sud-ovest ne presenta due rettangolari, ed una terza murata, decorata da lapidi iscritte. La fiancata nord-est presenta una piccola finestra quadrangolare murata in posizione sommitale. Entrambe le fiancate sono rifinite ad intonaco rustico e zoccolo ad intonaco raso sasso, come la facciata, sino ad un terzo circa della lunghezza della navata: da lì in avanti, gli alzati sono rifiniti ad intonaco tinteggiato. È possibile apprezzare la quota ribassata dell'abside rispetto alla navata in entrambe le fiancate.

Campanile

Il campanile, modesto, emerge dal colmo della copertura della navata verso la facciata, è a vela, con una sola campana, caratterizzato da cuspide triangolare sovrastante la struttura ad arco a tutto sesto, e croce apicale. L'intero elemento è in materiale lapideo.

Struttura

Strutture verticali portanti: muratura in pietrame. Strutture di orizzontamento: struttura lignea della copertura a vista per l'atrio, volta a botte per la navata, volte a botte unghiata sul presbiterio, volta a semi ombrello per l'abside, tutte in pietra intonacata.

Coperture

Copertura a

1650 (?) - 1685 (costruzione intero bene)

Il nucleo centrale dell'edificio risale alla seconda metà del XVII secolo; esso fu eretto a scioglimento del voto contratto presso San Rocco durante la pestilenza del 1630, come si deduce, oltre alle fonti bibliografiche, dall'epigrafe latina inserita nella cimasa del portale, datata 1685.

1786 - 1786 (cambio di giurisdizione carattere generale)

Il territorio della pieve di Brentonico rimase soggetto alla diocesi di Verona sino al 1786, quando, con decreto concistoriale, fu unito alla diocesi di Trento. Questo fatto storico è alla base del successivo accorpamento delle pievi di Mori e Brentonico nel decanato di Mori.

1850 (?) - 1855 (ampliamento intero bene)

Un'epigrafe sulla fiancata esterna destra datata 1855 riporta come gli abitanti di Castione, in segno della riconoscenza per la preservazione del paese da un'epidemia di colera, costruirono il coro della chiesa.

1890 (?) - 1898 (restauro intero bene)

Una targa dipinta sita nel presbiterio riporta un intervento di restauro dell'edificio, di entità sconosciuta.

1918 (?) - 1921 (restauro intero bene)

Documentati da lapide iscritta sulla parete sinistra dell'aula lavori di restauro post bellici.

1945 - 1947 (ampliamento intero bene)

Le fonti storiche e un affresco nella lunetta del primo arco interno ricordano un intervento di ampliamento della chiesa in segno di riconoscenza per la preservazione del paese di Castione durante gli ultimi scontri della seconda Guerra Mondiale.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Via Xxiv Maggio Borgo Valsugana (Tn)

Viale Tomasoni 1 Ala (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Viale Tigli 12/D Riva Del Garda

Viale Degasperi 92 38023 Cles

Localita' Podera 3 38033 Cavalese