Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa della Visitazione della Beata Vergine Maria

Chiesa della Visitazione della Beata Vergine Maria
Visitazione della BMV

TRENTO
Moietto, Rovereto (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
Costruita tra il 1735 e il 1738, la chiesa della Visitazione della Beata Vergine Maria sorge al centro dell'abitato di Moietto, con orientamento a est. La facciata a due spioventi presenta un semplice disegno con portale centrale affiancato a destra da una finestra quadrangolare e sormontato da un'apertura lunettata. La fiancata sinistra è cieca, mentre quella destra, intonacata a raso sasso, presenta una piccola apertura quadrangolare. Il presbiterio intonacato a raso sasso è compreso tra i... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Costruita tra il 1735 e il 1738, la chiesa della Visitazione della Beata Vergine Maria sorge al centro dell'abitato di Moietto, con orientamento a est. La facciata a due spioventi presenta un semplice disegno con portale centrale affiancato a destra da una finestra quadrangolare e sormontato da un'apertura lunettata. La fiancata sinistra è cieca, mentre quella destra, intonacata a raso sasso, presenta una piccola apertura quadrangolare. Il presbiterio intonacato a raso sasso è compreso tra i corpi emergenti di due strutture ribassate. Sul lato destro si innalza la torre campanaria con cella a quattro monofore centinate. L'interno si sviluppa a navata unica, voltata a botte unghiata e raccordata al presbiterio, rialzato su un gradino, da un'arcata a sesto ribassato.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale. Presbiterio rettangolare.

Facciata

Facciata a due spioventi, occupata dal portale architravato, affiancato a destra da una finestra quadrangolare e sormontato da una finestra lunettata.

Prospetti

Fiancate laterali lisce, di cui la destra, intonacata a raso sasso, presenta una piccola finestra quadrangolare. Presbiterio affiancato da due corpi minori emergenti.

Campanile

Torre a pianta quadrangolare, addossata alla fiancata destra della navata, conclusa da una cella campanaria a quattro monofore.

Struttura

Strutture portanti verticali: murature in pietrame intonacate e tinteggiate (facciata e fiancata sinistra) o intonacate a raso sasso (fiancata destra e presbiterio). Strutture di orizzontamento: volte a botte unghiate coprono la navata e il presbiterio.

Coperture

Chiesa: tetto a doppia falda, con struttura in legno e manto di copertura in coppi in laterizio. Campanile: tetto a quattro falde, rivestito in coppi.

Interni

Navata unica con pareti lisce, raccordata al presbiterio, rialzato su un gradino, da un arco santo a centina ribassata.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimentazione in mattonelle di cotto disposte in corsi ortogonali, comune alla navata e al presbiterio.

Elementi decorativi

Una finta architettura (lesene e cornicione marcapiano) è dipinta a tempera su intonaco nella navata e nel presbiterio.

1735/04/28 - 1738 (costruzione carattere generale)

In base ad un'affermazione di padre Silvestro Pomarolli (Trento, Biblioteca Fondazione San Bernardino, Ms. 418, c. 790) la costruzione della chiesa di Moietto è fatta tradizionalmente risalire al 1550. Tuttavia in un recente contributo Prosser (2009) ha riportato il documento del 28 aprile 1735 con il quale la vicinia di Moietto inoltrava al principe vescovo di Trento, Domenico Antonio Thun, la supplica di poter "(...) fabricar una cappella pubblica per poter far celebrar messa ne' bisogni, e massime nel tempo d'estate (...)". La licenza di edificazione fu subito concessa (23 maggio) e il cantiere poté essere avviato già corso dell'estate dello stesso anno. I lavori furono portati a termine entro il 1738, anno in cui il principe vescovo concedette il permesso di benedire il nuovo tempio.

1738/07/02 - 1738/07/02 (benedizione carattere generale)

La chiesa fu benedetta il 2 luglio 1738 e dedicata alla Madonna delle Grazie. Si ignora l'epoca in cui questa dedicazione fu abbandonata a favore di quella della Visitazione della Beata Vergine Maria.

1777 - 1777 (costruzione campanile)

La costruzione del campanile risale al 1777 (incerta).

1865 - 1865 (restauro intero bene)

Nel 1865 furono condotti imprecisati lavori di restauro.

1937 - 1937 (restauro intero bene)

Un restauro è documentato nel 1937; a questo intervento si può forse datare l'esecuzione della finta architettura (lesene e cornicione marcapiano) dipinta a tempera su intonaco lungo le pareti della navata e nel presbiterio.

1956 - 1957 (restauro intero bene)

L'edificio fu restaurato nuovamente nel 1956-1957.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Via Alfieri Trento (Tn)

Viale Tomasoni 1 Ala (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Snc, Borgo Valsugana Snc Strigno

Via Roma 32 Dro

Via Roma 132 Condino