Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa della Madonna di Loreto

Chiesa della Madonna di Loreto
Beata Vergine di Loreto Madonna Mora

TRENTO
via Madonna di Loreto - Zivignago, Pergine Valsugana (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa parrocchiale della Madonna di Loreto sorge a Zivignago con orientamento nord-est. La facciata a due spioventi, serrata da lesene e conclusa da un frontone triangolare, è aperta da un portale architravato, sovrastato da una finestra circolare. Sul lato sud-est si innesta il campanile con cella campanaria aperta da bifore e cuspide esagonale in pietra. Internamente, la navata presenta due cappelle laterali e il presbiterio, rialzato su due gradini, è concluso da un'abside... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa parrocchiale della Madonna di Loreto sorge a Zivignago con orientamento nord-est. La facciata a due spioventi, serrata da lesene e conclusa da un frontone triangolare, è aperta da un portale architravato, sovrastato da una finestra circolare. Sul lato sud-est si innesta il campanile con cella campanaria aperta da bifore e cuspide esagonale in pietra. Internamente, la navata presenta due cappelle laterali e il presbiterio, rialzato su due gradini, è concluso da un'abside semicircolare.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale con due cappelle laterali; presbiterio rettangolare concluso da abside semicircolare.

Facciata

Facciata a due spioventi, serrata da lesene reggenti un frontone triangolare. Al centro si apre un portale architravato, sovrastato da una finestra circolare, inscritti entro un incasso ad arco a tutto sesto. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Prospetti

Fiancate caratterizzate dai corpi aggettanti delle cappelle laterali. Campanile e sacrestia addossati alla fiancata sud-est. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Campanile

Struttura a pianta quadrata; zoccolo rivestito in pietra a vista; fusto in muratura con feritoie; quadrante di orologio alla sommità; cella campanaria aperta da bifore; cuspide piramidale esagonale in pietra con croce sommitale, circondata da edicole e pinnacoli angolari.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura in pietra intonacata. Strutture di orizzontamento: volta a botte unghiata tra due strette volte a botte sulla navata; volta a botte sulle cappelle laterali; volta a crociera sul presbiterio; catino absidale.

Coperture

Tetto a doppia falda sulla navata; tetto a doppia falda sul presbiterio (ristretto e ribassato rispetto alla navata), concluso da un tetto semiconico sull'abside. Manto di copertura in lastre di pietra.

Interni

Navata unica suddivisa da lesene, sorreggenti cornicione marcapiano corrente lungo l'intera struttura, in tre campate: la centrale più ampia è aperta da due cappelle speculari, illuminate da finestre lunettate. Presbiterio preceduto da arco santo, rialzato su due gradini e caratterizzato da due portali laterali (quello sinistro murato). Abside con due finestre rettangolari. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento a quadrotte di pietra calcarea bianca e rossa, a corsi diagonali.

Elementi decorativi

Dipinti a tempera sulle volte.

1745 - 1745 (costruzione intero bene)

La primitiva chiesa fu costruita nel 1745 per volere di don Giacomo Fattori e don Giuseppe Antonio Papriani.

1848/10/07 - 1852 (riedificazione intero bene )

A partire dal 7 ottobre 1848 si pensa alla ricostruzione della chiesa, che viene realizzata, su progetto del capomastro Antonio Conci, entro la primavera del 1852.

1852/07/20 - 1852/07/20 (consacrazione carattere generale)

La chiesa fu consacrata il 20 luglio 1852 dal vescovo Giovanni Nepomuceno de Tschiderer.

1896/06/12 - 1896/06/12 (concessione della custodia eucaristica carattere generale)

La custodia eucaristica venne concessa il 12 giugno 1896.

1910/03/01 - 1911 (costruzione campanile)

Il disegno del campanile del capomastro Eduino Maoro risale al primo marzo 1910. Il campanile fu eretto nel 1911.

1928 - 1928 (decorazione volte)

Le volte vennero decorate da Ferdinando Barcatta nel 1928.

1953/05/14 - 1953/05/14 (erezione a parrocchia carattere generale)

La chiesa fu eretta a parrocchia il 14 maggio 1953 dal vescovo Carlo de Ferrari.

1968 - 1978 (restauro intero bene)

La chiesa fu oggetto di restauri tra il 1968 e il 1978 (adeguamento liturgico, tinteggiatura).

1980/12/07 - 1980/12/07 (consacrazione altare carattere generale)

A seguito dell'adeguamento alle norme liturgiche, il nuovo altare maggiore fu consacrato il 7 dicembre 1980.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Via S. Michele Mezzocorona (Tn)

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Trento

Via Mondini 19 38061 Ala