Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa della Madonna del Monte Carmelo

Chiesa della Madonna del Monte Carmelo

TRENTO
Valduga, Terragnolo (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La piccola chiesa della Madonna del Monte Carmelo, risalente al 1769, sorge in località Valduga (Terragnolo) lungo la strada provinciale 2, con orientamento a nord. L'edificio presenta una semplice facciata racchiusa tra due pilastri intonacati e coronata da un frontone triangolare che si innalza oltre il livello delle coperture. Il portale maggiore è affiancato da due finestre quadrangolari ed è sormontato da una nicchia affrescata e da un'ampia finestra a luce mistilinea. L'edificio è... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La piccola chiesa della Madonna del Monte Carmelo, risalente al 1769, sorge in località Valduga (Terragnolo) lungo la strada provinciale 2, con orientamento a nord. L'edificio presenta una semplice facciata racchiusa tra due pilastri intonacati e coronata da un frontone triangolare che si innalza oltre il livello delle coperture. Il portale maggiore è affiancato da due finestre quadrangolari ed è sormontato da una nicchia affrescata e da un'ampia finestra a luce mistilinea. L'edificio è affiancato a sinistra dal corpo emergente della sacrestia e a destra dalla torre campanaria, con cella a quattro monofore. L'interno si sviluppa ad aula unica, caratterizzata dalla presenza di quattro paraste corinzie ribattute disposte negli angoli. Il piccolo presbiterio è rialzato su due gradini ed è raccordato alla navata da un cornicione marcapiano modanato corrente lungo l'intero perimetro.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale; presbiterio rettangolare e abside semicircolare.

Facciata

Facciata delimitata da due pilastri intonacati e coronata da un frontone triangolare rialzato rispetto al livello delle coperture. Il portale maggiore, rialzato su tre gradini, è affiancato da due finestre quadrangolari ed è sormontato da una nicchia affrescata e da un'ampia finestra a luce mistilinea.

Prospetti

Fiancata sinistra interrotta al centro da una finestra rettangolare e affiancata dal corpo ribassato della sacrestia. Fiancata destra cieca.

Campanile

Torre di modesta altezza, a pianta quadrangolare, addossata alla fiancata destra della chiesa. Cella campanaria a quattro monofore centinate, coperta da tetto a quattro falde poco spioventi.

Struttura

Strutture portanti verticali: murature in pietrame, finite a intonaco tinteggiato. Strutture di orizzontamento: volta a vela sulla navata e a otte sul presbiterio-abside.

Coperture

Chiesa: tetto a doppia falda con struttura in legno e manto di copertura in coppi in laterizio. Sacrestia: tetto a una falda con copertura in tegole in laterizio. Campanile: copertura a quattro falde con struttura lignea e manto in coppi in laterizio.

Interni

L'interno si sviluppa ad aula unica, caratterizzata dalla presenza di quattro paraste corinzie ribattute disposte negli angoli. Il piccolo presbiterio è rialzato su due gradini ed è raccordato alla navata da un cornicione marcapiano modanato corrente lungo l'intero perimetro.

Pavimenti e pavimentazioni

Nella navata è presente un pavimento in mattonelle di cemento verniciate, componenti un motivo a losanghe centrate da croci stilizzate. Il presbiterio conserva la pavimentazione originaria in quadrotte di pietra calcarea, bianche e rosse, disposte in corsi diagonali.

Elementi decorativi

La volta della navata e quella del presbiterio presentano una ricca decorazione con rilievi in stucco modellato dipinto e dorato e dipinti murali eseguiti a fresco.

1769 - 1769 (costruzione intero bene)

L'edificazione della chiesa risale al 1769, come si legge sull'architrave del portale maggiore.

1769 - 1769 (decorazione volte)

La decorazione stucchiva e pittorica delle volte è fatta risalire all'epoca dell'edificazione della chiesa. Gli affreschi in particolare sono attribuiti dubitativamente a Giacomo Antonio Pellegrini.

2012 - 2013 (ristrutturazione esterno)

Tra il 2012 e il 2013, sotto la direzione dell'architetto Giorgio Michelotti, è stato eseguito un intervento di risanamento delle coperture e di tinteggiatura esterna dell'edificio.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Via Xxiv Maggio Borgo Valsugana (Tn)

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Freina 1 Pozza Di Fassa

Via Cere' 14 38068 Rovereto

Via Paganella 5 Pergine Valsugana