Chiese in Provincia di Trento - città di : Cappella di San Rocco

Cappella di San Rocco
S. Rocco

TRENTO
Nomesino, Mori (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: cappella
Orientata a nord, la cappella di San Rocco sorge sulla strada di accesso a Nomesino da Lenzima, all’incrocio con quella che conduce in località Corniano; il primo edificio, risalente al 1856, venne distrutto nel 1915 e ricostruito per volere della popolazione nel 1926. A pianta esagonale, è dotato di un unico accesso architravato sul lato sud e di due monofore centinate sulle pareti sud-ovest e sud-est. All’interno l’aula unica, coperta da volta a sei spicchi, è caratterizzata da due nicchie... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Orientata a nord, la cappella di San Rocco sorge sulla strada di accesso a Nomesino da Lenzima, all’incrocio con quella che conduce in località Corniano; il primo edificio, risalente al 1856, venne distrutto nel 1915 e ricostruito per volere della popolazione nel 1926. A pianta esagonale, è dotato di un unico accesso architravato sul lato sud e di due monofore centinate sulle pareti sud-ovest e sud-est. All’interno l’aula unica, coperta da volta a sei spicchi, è caratterizzata da due nicchie centinate ospitanti statue sulle pareti nord-ovest e nord-est; l’altare è addossato alla parete di fondo, elevato di un gradino.

Pianta

Pianta esagonale.

Prospetti

Prospetto sud caratterizzato da portale architravato in pietra con frontone curvilineo e targa con iscrizione; due monofore centinate con profilatura dell’arcata in pietra a vista si aprono sui prospetti sud-ovest e sud-est. Zoccolo perimetrale in pietra a vista; finiture a intonaco tinteggiato.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura in pietrame; strutture di orizzontamento: volta a sei spicchi.

Coperture

Tetto a più spioventi, con manto di copertura in lamiera metallica.

Interni

Aula unica esagonale , caratterizzata da due nicchie centinate chiuse da un vetro e ospitanti una coppia di statue sulle pareti nord-ovest e nord-est; l’altare è addossato alla parete di fondo, elevato di un gradino. Le finiture sono a intonaco tinteggiato.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in seminato alla veneziana a grande modulo.

1856 - 1856 (preesistenze intorno)

Come si evince dalla targa apposta in facciata, una prima cappella fu eretta dai fedeli di Nomesino nel 1856, come ringraziamento a San Rocco, che aveva evidentemente preservato il paese da un'epidemia.

1915 - 1915 (distruzione intero bene)

L’edificio venne distrutto durante la prima guerra mondiale, nel 1915.

1926 - 1926 (ricostruzione intero bene)

Per volere della popolazione la cappella venne riedificata nel 1926.

1927 - 1931 (decorazione interno)

Durante la sua permanenza a Nomesino come vicario curaziale, tra l’ottobre del 1928 e l’estate del 1931, don Giuseppe Tarter eseguì un dipinto murale lungo una delle pareti della cappella.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Via Antonio Rosmini Rovere' Della Luna (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Piazza Vicenza 15 Trento

Via Roma 32 Dro