Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa della comunità monastica Fraternità di Gesù

Chiesa della comunità monastica Fraternità di Gesù

TRENTO
Trambileno (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La casa-chiesa della comunità monastica Fraternità di Gesù sorge nell'isolata località di Pian del Levro (Trambileno). Recentemente (2009) la sede della comunità di preghiera è stata dotata di una nuova aula liturgica, realizzata da maestranze locali su progetto dell'architetto emiliano Paolo Bedogni. Il corpo di fabbrica di questo nuovo spazio liturgico è stato addossato alla struttura del maso preesistente recuperando il concetto liturgico della domus-ecclesiae di antica tradizione... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La casa-chiesa della comunità monastica Fraternità di Gesù sorge nell'isolata località di Pian del Levro (Trambileno). Recentemente (2009) la sede della comunità di preghiera è stata dotata di una nuova aula liturgica, realizzata da maestranze locali su progetto dell'architetto emiliano Paolo Bedogni. Il corpo di fabbrica di questo nuovo spazio liturgico è stato addossato alla struttura del maso preesistente recuperando il concetto liturgico della domus-ecclesiae di antica tradizione cristiana. Il nuovo edificio, realizzato come casa clima in classe A, non presenta una facciata vera e propria. Il prospetto principale è da considerarsi quello rivolto a sud, con attacco al cielo rettilineo e murature compatte interamente rivestite in pietra a vista; al centro è presente un'apertura che dà accesso ad un atrio a pianta trapezoidale, sul quale si affacciano i due ingressi all'aula liturgica; a destra del portico si colloca una finestra rettangolare a tutt'altezza. La fiancata est con attacco al cielo a due spioventi, rialzata al centro e interamente rivestita in pietra a vista, è occupata da un'apertura cruciforme leggermente decentrata a sinistra, e da un ingresso secondario dislocato a destra. Il lato ovest, rivolto a valle, presenta un profilo a uno spiovente digradante verso destra ed è affacciato su un’ampia terrazza trapezoidale che mette in relazione il nuovo corpo di fabbrica con quello del maso preesistente. Nell’angolo destro è stata ricavata un’ampia finestratura che dà luce al portico d’accesso della chiesa, mentre a sinistra è presente un accesso all’aula liturgica. Il lato nord è occupato da quattro finestre quadrangolari disposte a due a due, ed è caratterizzato dalla presenza di uno spazio adibito a legnaia, protetto da due setti murari laterali emergenti e da una tettoia ottenuta dal prolungamento della falda del tetto. All'interno l'aula unica è organizzata come spazio liturgico collegiale, con area presbiteriale centrale contraddistinta da una diversa pavimentazione. Il lato est presenta un'apertura cruciforme, strombata, realizzata in base ad uno studio archeo-astronomico perché nel periodo equinoziale del 21 marzo essa venga attraversata senza rifrazioni da un raggio di sole.

Pianta

Aula a pianta rettangolare, preceduta da un portico a pianta trapezoidale.

Prospetti

Il corpo di fabbrica che ospita la chiesa non ha una vera e propria facciata. Il prospetto principale è da considerarsi quello rivolto a sud, con attacco al cielo rettilineo e murature compatte interamente rivestite in pietra a vista; al centro è presente un'apertura che dà accesso ad un atrio a pianta trapezoidale, sul quale si affacciano i due ingressi all'aula liturgica; a destra del portico si colloca una finestra rettangolare a tutt'altezza. Fiancata est con attacco al cielo a due spioventi, rialzata al centro e interamente rivestita in pietra a vista, occupata da un'apertura cruciforme leggermente decentrata a sinistra, e da un ingresso secondario dislocato a destra. Lato ovest, rivolto a valle, con profilo a uno spiovente digradante verso destra, affacciato su un’ampia terrazza trapezoidale che mette in relazione il nuovo corpo di fabbrica con quello del maso preesistente. Nell’angolo destro è stata ricavata un’ampia finestratura che dà luce al portico d’accesso della chiesa, mentre a sinistra è presente un accesso all’aula liturgica. Lato nord occupato da quattro finestre quadrangolari disposte a due a due, e caratterizzato dalla presenza di un’area adibita a legnaia, protetta da due setti murari laterali emergenti e da una tettoia ottenuta dal prolungamento della falda del tetto.

Struttura

Strutture portanti verticali: prefabbricati in legno coibentati e ricoperti in pietra. Strutture di orizzontamento: soffitto piano sull'area nord dell'aula; ad una falda retto da travi lignee sulla restante parte dell'aula liturgica.

Coperture

Tetto a due spioventi, rivestito in lamiera metallica, sul quale sono installati i pannel

2009 - 2009 (costruzione intero bene)

L'aula liturgica della comunità monastica Fraternità di Gesù è stata costruita nel 2009, su progetto dell'architetto Paolo Bedogni. Il corpo di fabbrica che ospita lo spazio liturgico è stato addossato alla struttura di un maso preesistente. Il progetto recupera il concetto dell'antica liturgia cristiana della "domus-ecclesia", casa-chiesa, nella quale gli spazi della vita e della liturgia erano distinti ma non separati. Al contempo la struttura è stata realizzata come casa clima in classe A.

2009/05/16 - 2009/05/16 (benedizione intero bene)

La chiesa è stata benedetta il 16 maggio 2009 dal vicario generale, don Lauro Tisi; in tale sede non è stata definita alcuna dedicazione dell'edificio.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Viale Tomasoni 1 Ala (Tn)

Via S. Michele Mezzocorona (Tn)

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Nazionale 72 Pellizzano

P.Zza San Gottardo, 18 Mezzocorona

Via Mondini 19 38061 Ala