Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa di San Lorenzo Martire

Chiesa di San Lorenzo Martire
S. Lorenzo m.

TRENTO
Tenno (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa sorge all'estremità meridionale dell'abitato di Frapporta, con orientamento a est. L'edificio, sorto in epoca altomedievale, fu ampliato nel XII secolo e parzialmente ricostruito nel 1512 e nel corso del XVIII secolo. La facciata a capanna è preceduta da un portico con tetto a due spioventi aperto da tre arcate a sesto acuto. L'interno presenta una navata unica rettangolare conclusa da un presbiterio sopraelevato da alcuni gradini con abside semicircolare. Le decorazioni pittoriche... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa sorge all'estremità meridionale dell'abitato di Frapporta, con orientamento a est. L'edificio, sorto in epoca altomedievale, fu ampliato nel XII secolo e parzialmente ricostruito nel 1512 e nel corso del XVIII secolo. La facciata a capanna è preceduta da un portico con tetto a due spioventi aperto da tre arcate a sesto acuto. L'interno presenta una navata unica rettangolare conclusa da un presbiterio sopraelevato da alcuni gradini con abside semicircolare. Le decorazioni pittoriche si concentrano nella zona absidale (due strati di affresco databili rispettivamente al XII secolo e al 1384). All'esterno l'abside di epoca romanica presenta elementi scultorei altomedievali.

Preesistenze

Elementi scultorei, facenti parte di due plutei databili al IX secolo, costituiscono parte delle lesene e delle monofore dell'abside, che rappresenta l'unica parte ancora esistente dell'edificio romanico.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale con abside semicircolare.

Facciata

Facciata a capanna con contrafforti angolari, centrata da una finestra circolare; portale architravato preceduto da un portico a due spioventi aperto da arcate a sesto acuto.

Prospetti

Fiancate scandite da contrafforti rastremati verso l'alto; sul lato meridionale è presente un portale architravato ed in aggetto il volume della sacrestia. Abside semicircolare ripartita da lesene.

Campanile

Campaniletto a vela posto a oriente.

Coperture

Tetto a doppia falda ricoperto da coppi in laterizio. Tetto a padiglione ricoperto da coppi in laterizio sopra l'abside.

Interni

Navata unica rettangolare ripartita in due campate da arcate a sesto acuto trasversali poggianti su semipilastri. La prima campata presenta sul lato meridionale una finestra lunettata; la seconda campata due finestre centinate. Un oculo è posto alla sommità dell'arco santo. Il presbiterio sopraelevato su alcuni gradini reca due finestre centinate. Abside semicircolare con tre monofore.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in piastrelle di cotto disposte a spina di pesce.

Elementi decorativi

Lacerti di affresco sulle pareti perimetrali della navata; riquadri disposti su più registri nell'arco santo e nell'abside.

IX - IX (fondazione intero bene)

Elementi architettonici databili al IX secolo inducono a ritenere che la primitiva chiesa sorta a Frapporta sia stata eretta in epoca altomedievale.

XII - XII (decorazione arco santo)

L'arco santo fu dipinto ad affresco alla metà del XII secolo.

XII - XII (costruzione intero bene)

Un nuovo edificio venne realizzato nel XII secolo, come evidenziano le scelte architettoniche nella realizzazione dell'abside.

XIV - XIV (sopraelevazione navata)

Fu probabilmente nel corso del XIV secolo che l'edificio romanico venne sopraelevato (evidenti tracce nell'abside).

1384 - 1384 (decorazione abside)

L'abside fu decorata nel 1384 dal pittore veronese Giuliano d'Avanzo, che firmò gli affreschi del catino absidale.

XVI - XVI (decorazione navata)

La navata fu affrescata nel XVI secolo da ignoti pittori.

1512 - 1512 (rifacimento intero bene)

La chiesa fu interessata da importanti di lavori di rifacimento verso il 1512 da parte del cardinale Adriano da Corneto (il cui stemma è posto all'ingresso): apertura delle quattro finestre della navata; erezione delle arcate trasversali che suddividono la navata in campate; costruzione del pronao.

1715 - 1726 (rifacimento copertura)

Tra il 1715 ed il 1726 furono sopraelevati i muri perimetrali e messe in opera delle volte.

1796 - 1796 (profanazione carattere generale)

La chiesa fu profanata nel 1796, durante la campagna napoleonica.

1840 - 1840 (riconsacrazione carattere generale)

La chiesa fu riconsacrata nel 1840.

1840 - 1840 (restauro intero bene)

La chiesa fu restaurata nel 1840.

1881 - 1881 (restauro intero bene)

La chiesa fu restaurata nuovamente nel 1881; la data compare nel protiro.

1954 - 1960 (restauro intero bene)

La chiesa fu completamente restaurata tra il 1954 ed il 1960; in questa occasione furono messi in luce gli affreschi del XII secolo e furono rimossi gli avvolti settecenteschi.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Alfieri Trento (Tn)

Via S. Michele Mezzocorona (Tn)

Via Antonio Rosmini Rovere' Della Luna (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Antonio Bresciani 16 Ala

Via Roma 25 Tonadico

15 Via Trento 38027 Male'