Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa di San Giorgio

Chiesa di San Giorgio
S. Giorgio

TRENTO
Poia, Comano Terme (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La piccola chiesa di San Giorgio sorge al centro dell'abitato di Poia, su di un terreno digradante verso ovest. L'aspetto attuale dell'edificio, documentato fin dal 1330, è il risultato di un pesante rimaneggiamento seguito al crollo del presbiterio (1950), che ha determinato l'inversione dell'orientamento della chiesa, ora rivolta a est. L'edificio, che non presenta una vera e propria facciata, è accessibile dal lato ovest, ove si trova il portale d'accesso e sul quale sono visibili delle... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La piccola chiesa di San Giorgio sorge al centro dell'abitato di Poia, su di un terreno digradante verso ovest. L'aspetto attuale dell'edificio, documentato fin dal 1330, è il risultato di un pesante rimaneggiamento seguito al crollo del presbiterio (1950), che ha determinato l'inversione dell'orientamento della chiesa, ora rivolta a est. L'edificio, che non presenta una vera e propria facciata, è accessibile dal lato ovest, ove si trova il portale d'accesso e sul quale sono visibili delle sinopie. L'interno, a navata unica, è caratterizzato da due arcate trasversali di sostegno alla volta a botte e conserva frammenti di affreschi risalenti al XV secolo. Il presbiterio è rialzato su un gradino.

Pianta

Pianta rettangolare con asse maggiore longitudinale.

Prospetti

La chiesa non presenta una vera e propria facciata. L'unico ingresso alla chiesa si trova si trova sul lato sud, che costituisce il prospetto principale dell'edificio. I lati corti presentano un profilo a due spioventi. Lato ovest caratterizzato da una finestra lunettata; lato nord rinforzato da un barbacane.

Campanile

Campaniletto innestato sull'angolo sud-ovest dell'edificio, caratterizzato da una cella campanaria aperta da quattro monofore. Copertura a piramide.

Struttura

Strutture portanti verticali: murature in pietrame finite a intonaco tinteggiato (chiesa); muratura continua in laterizio (campanile). Strutture di orizzontamento: volta a botte in muratura, sostenuta da due arcate centinate trasversali in pietra a vista.

Coperture

Chiesa: tetto a doppia falda con struttura in legno e manto di copertura in coppi. Campanile: tetto a piramide con manto di copertura in lamiera metallica.

Interni

Navata unica, scandita da due coppie di lesene in pietra a vista, sulle quali poggiano le coperture. Presbiterio rialzato su un gradino, illumnato da due finestre rettangolari, speculari.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in cotto.

Elementi decorativi

All'interno della chiesa sono presenti affreschi risalenti al XV secolo. Una sinopia è visibile esternamente sul lato sud.

XIII - XIII (decorazione intero bene)

Frammenti di affesco risalenti al XIII testimoniano l'esistenza dell'edificio in una data anteriore alla sua documentazione.

1330 - 1330 (menzione carattere generale)

La chiesa, della quale si ignora l'epoca di fondazione, è documentata dal 1330.

XV - XV (decorazione intero bene)

Una seconda campagna decorativa a fresco si data al primo quarto del XV secolo.

1720 - 1720 (ristrutturazione intero bene)

La chiesa fu ristrutturata nel 1720 circa. I lavori riguardarono in particolare il rifacimento del tetto e la tinteggiatura della chiesa.

1821 - 1821 (rifacimento coperture)

Nel 1821 vennero rifatte le coperture.

1902 - 1902 (costruzione campanile)

Il campanile fu costruito nel 1902 dal muratore Mario Segalla.

1904 - 1904 (ristrutturazione intero bene)

La chiesa fu ristrutturata nel 1904.

1950/02/05 - 1950/02/05 (crollo presbiterio)

Attorno al 1950 la chiesa di San Giorgio versava ormai in condizioni precarie e il 5 febbraio di quell'anno, a causa delle forti nevicate si verificò un cedimento del terreno attorno alla chiesa che causò il crollo del presbiterio.

1953 - 1956 (ristrutturazione intero bene)

In seguito al crollo del presbiterio la chiesa fu interamente restaurata (1953-1956). Venne ricostruito il muro perimetrale rivolto a ovest, furono rifatti il soffitto e le coperture e vennero sostituite parte delle mattonelle in cotto della pavimentazione. Lavori di manutenzione vennero fatti anche alle murature e alla copertura del campanile. In seguito a questi interventi furono commissionate delle nuove finestre per la piccola chiesa. In seguito a tale intervento di recupero l'orientamento della chiesa, un tempo rivolta a ovest, fu invertito.

2002 - 2003 (restauro intero bene)

La chiesa è stata restaurata nel 2002-2003 su progetto dell'architetto Giorgia Gentilini.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Antonio Rosmini Rovere' Della Luna (Tn)

Piazza San Vito Andalo (Tn)

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Roma 6 38013 Fondo

Via Gerola 17 Trento

Via Fiamme Gialle 76 38037 Predazzo