Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa di Sant'Antonio

Chiesa di Sant'Antonio
Sant'Antonio Abate e SS. Simone e Giuda S. Antonio

TRENTO
via Dante - Stravino, Cavedine (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa sorge nella parte alta del paese di Stravino, con orientamento a est. L'edificio fu riedificato e successivamente ampliato nel corso del XVI secolo. La facciata a due spioventi è caratterizzata dalla presenza di un ampio portico aperto da arcate a tutto sesto. Il campanile in muratura parzialmente intonacata, terminante in una copertura a cuspide conica, si eleva sul lato settentrionale. L'interno a navata unica è concluso da un presbiterio sopraelevato su due gradini. Sulla seconda... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa sorge nella parte alta del paese di Stravino, con orientamento a est. L'edificio fu riedificato e successivamente ampliato nel corso del XVI secolo. La facciata a due spioventi è caratterizzata dalla presenza di un ampio portico aperto da arcate a tutto sesto. Il campanile in muratura parzialmente intonacata, terminante in una copertura a cuspide conica, si eleva sul lato settentrionale. L'interno a navata unica è concluso da un presbiterio sopraelevato su due gradini. Sulla seconda campata si apre una cappella contenete due altari lignei.

Preesistenze

Finestra ad arco ogivale tamponata sulla parete destra del presbiterio.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale, con una cappella laterale, terminante in un presbiterio rettangolare.

Facciata

Facciata a due spioventi profilata da cornici in aggetto rosse, che disegnano anche il perimetro del frontone. Una finestra lunettata sovrasta un portico sostenuto da quattro colonne e quattro semicolonne, sulle quali si impostano arcate a tutto sesto: lo spazio è coperto da tre volte a crociera. In basso portale architravato.

Prospetti

Fiancate prive di decorazioni: quella settentrionale comprende i volumi in aggetto della cappella laterale e del campanile; quella meridionale, intervallata da un contrafforte, è ampliata dalla presenza della sacrestia.

Campanile

Struttura in muratura di pietrame parzialmente intonacata, su basamento quadrangolare. Fusto liscio alla cui sommità si apre la cella campanaria aperta da bifore, tra cornici aggettanti. Copertura a cuspide conica in cotto a squame.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura di pietrame con intonaco tinteggiato all'esterno e all'interno; strutture di orizzontamento: volte a crociera nella navata, nel presbiterio e nella cappella laterale; tiranti in ferro nella navata.

Coperture

Tetto a doppia falda ricoperto da coppi in laterizio, che si ritrovano sul tetto a padiglione dell'abside.

Interni

Navata unica suddivisa in due campate da un'arcata trasversale a tutto sesto, poggiante su paraste concluse da capitelli ionici modellati in stucco dorato. Nella seconda campata, sulla parete settentrionale, si apre una cappella a pianta rettangolare, preceduta da un'arcata a tutto sesto e illuminata da una finestra lunettata collocata sulla parete occidentale. Altre due finestre lunettate sono poste sulla parete meridionale della navata. L'arco santo precede il presbiterio sopraelevato su due gradini. Sulle pareti perimetrali si aprono due portali architravati speculari ed una finestra lunettata. Cornicione modanato corrente lungo l'intero perimetro e zoccolo in pietra calcarea.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento a lastre irregolari di pietra calcarea.

Elementi decorativi

Dipinti murali ornano la parete meridionale del presbiterio.

XVI - XVI (decorazione presbiterio)

I frammentari affreschi che decorano la parete destra del presbiterio furono probabilmente realizzati nel secondo quarto del XVI secolo da Simone Baschenis.

1537 - 1537 (menzione carattere generale)

La chiesa di Stravino è documentata a partire dal 1537; fu probabilmente riedificata a partire da un edificio medievale.

1539/10/18 - 1539/10/18 (consacrazione carattere generale)

L'edificio fu consacrato il 18 ottobre del 1539.

1558 - 1560 (ampliamento intero bene)

La chiesa fu ampliata tra il 1558 (data che compare sul portale) e il 1560.

1597 - 1597 (rifacimento facciata)

Nel 1597 fu realizzato il pronao in facciata.

1875 - 1876 (ampliamento intero bene)

L'edificio fu nuovamente ampliato e parzialmente restaurato tra il 1875 ed il 1876.

1959/07/23 - 1959/07/23 (erezione a parrocchia carattere generale)

La chiesa fu eretta a parrocchia il 23 luglio 1959.

1984 - 1984 (restauro intero bene)

La chiesa fu restaurata nel 1984.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Per Barco Levico Terme (Tn)

Via Xxiv Maggio Borgo Valsugana (Tn)

Piazza San Vito Andalo (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via S. Maria 111 38060 Trento

Via Fiamme Gialle, 76 38037 Predazzo

Via Borgo Nuovo 2 Denno