• Home
  •  > Notizie
  •  > Cerimonia laica, aperta a tutti per Zaimi

Cerimonia laica, aperta a tutti per Zaimi

ALPAGO. Sarà una cerimonia laica, aperta a chiunque voglia partecipare, senza differenze di fede religiosa, quella che saluterà domani alle 15.30 Endri Zaimi, il giovane di 25 anni di Villanova, morto giovedì mattina a La Secca, sulla 51 di Alemagna, in un terribile e tragico incidente stradale. A precisare come sarà la cerimonia è proprio il fratello di Endri, Donald, che ha inviato un messaggio al giornale. Non una cerimonia di fede musulmana quindi, ma un saluto che non avrà distinzioni di fede.

Zaimi ha lasciato la moglie Sabina e due figlioletti di uno e tre anni. Una tragedia enorme che ha visto la comunità dell’Alpago stringersi alla famiglia.

Da quanto aveva pochi anni, Endri viveva in Alpago, dove aveva frequentato tutte le scuole e dove era ben conosciuto. La sua insegnante di educazione fisica, Loredana Stiletto, lo ha ricordato in un post su Facebook: «Piccolo Endri come ti ricordo a scuola, con la tua tutina blu, un paio di occhi scuri, i capelli neri e ricci e tanta, tanta bontà e gentilezza».

Il giovane lavorava ad Agordo alla Luxottica e aveva appena fatto il turno di notte. —

Pubblicato su Corriere delle Alpi