Chiese in Provincia di Trento - città di Nogaredo: Chiesa di San Giuseppe

Chiesa di San Giuseppe
S. Giuseppe

TRENTO / NOGAREDO
via San Giuseppe - Nogaré, Pergine Valsugana (TN) NOGAREDO
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa parrocchiale di San Giuseppe, orientata a nord, sorge nell'abitato di Nogaré e venne ricostruita tra il 1854 e il 1855. La facciata a due spioventi presenta un portale architravato sovrastato da una finestra lunettata entro un incasso a tutto sesto. Il campanile è caratterizzato da una doppia cella campanaria. Internamente, la navata presenta due cappelle laterali speculari e il presbiterio, concluso da un'abside semicircolare, è rialzato su tre gradini. Navata e presbiterio sono... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa parrocchiale di San Giuseppe, orientata a nord, sorge nell'abitato di Nogaré e venne ricostruita tra il 1854 e il 1855. La facciata a due spioventi presenta un portale architravato sovrastato da una finestra lunettata entro un incasso a tutto sesto. Il campanile è caratterizzato da una doppia cella campanaria. Internamente, la navata presenta due cappelle laterali speculari e il presbiterio, concluso da un'abside semicircolare, è rialzato su tre gradini. Navata e presbiterio sono coperti da volte a vela.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale; presbiterio rettangolare concluso da abside semicircolare.

Facciata

Facciata a due spioventi, bipartita da cornicione marcapiano, ripreso alla sommità da una fascia. Al centro si apre un portale con architrave modanato sostenuto da due modiglioni, sovrastato da una finestra lunettata, entro un incasso ad arco a tutto sesto. Zoccolo lapideo e finiture ad intonaco tinteggiato.

Prospetti

Fiancate caratterizzate dai corpi sporgenti delle cappelle, dove si situano incassi ad arco a tutto sesto che comprendono le finestre lunettate e, sul fianco est, un ingresso laterale. Sacrestia e campanile addossati alla fiancata est. Zoccolo ad intonaco rustico e finiture ad intonaco tinteggiato.

Campanile

Struttura a pianta quadrata; fusto in muratura in pietra intonacata; doppia cella campanaria: la prima a pianta quadrata caratterizzata da monofore e paraste angolari; la seconda a sezione ottagonale con aperture mistilinee;copertura piramidale ottagonale in lamiera metallica.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura in pietrame intonacata. Strutture di orizzontamento: volta a vela tra due strette volte a botte sopra la navata; strette volte a botte sopra le cappelle; volta a vela sopra il presbiterio; catino absidale.

Coperture

Tetto a due falde sulla navata; tetto a due falde sul presbiterio (ribassato e ristretto rispetto alla navata) e tetto dell'abside semiconico. Manto di copertura in lastre di pietra.

Interni

Navata con pareti scandite da paraste tuscaniche sorreggenti cornicione perimetrale e caratterizzata da due cappelle laterali e speculari poco profonde, illuminate da finestre lunettate. Presbiterio preceduto da arco santo a tutto sesto, rialzato su tre gradini e caratterizzato da un portale laterale sul lato destro. Due finestre rettangolari nell'abside. Finiture ad intonaco tinteggiato.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento della navata a mattonelle in pietra. Pavimento del presbiterio a quadrotte di pietra calcarea bianca e rossa, a corsi diagonali. Pavimento dell'abside in ligneo.

Elementi decorativi

Decorazione a tempera sulle volte.

1700 - 1700 (costruzione intero bene)

La chiesa risale al 1700, come documenta la data incisa sul portale laterale di accesso alla sacrestia che in origine rappresentava il portale maggiore.

1767 - 1767 (concessione del fonte battesimale carattere generale)

Il fonte battesimale fu concesso alla chiesa nel 1767.

1782/07/15 - 1782/07/15 (erezione a curazia carattere generale)

La custodia eucaristica fu concessa il 15 luglio 1782 e la chiesa fu eretta a curazia della pieve di Pergine.

1854/05/02 - 1855 (riedificazione intero bene)

La chiesa fu riedificata tra il 1854 (la posa della prima pietra risale al 2 maggio) e il 1855.

1897/09/11 - 1897/09/11 (consacrazione carattere generale )

La chiesa fu consacrata l'11 settembre 1897 dal vescovo Eugenio Carlo Valussi.

1920/08/11 - 1920/08/11 (erezione a parrocchia carattere generale)

La chiesa fu eretta a parrocchia l'11 agosto 1920.

1932 - 1932 (decorazione volte)

La decorazione pittorica è opera di Nazario Barcatta del 1932.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Via S. Michele Mezzocorona (Tn)

Piazza San Vito Andalo (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

38079 Trento

Via Del Garda 99 38065 Mori

Snc, Piazza Iv Novembre Snc Strigno