Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa della Santissima Trinità

Chiesa della Santissima Trinità
Ss. TRINITÁ

TRENTO
Deggiano, Commezzadura (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
La chiesa dedicata alla Santissima Trinità sorge al centro del cimitero, con orientamento a est. L'edificio fu eretto tra il 1580 e il 1586 e in parte modificato nel corso dei secoli. Al sagrato si può accedere scendendo una scalinata dalla via che attraversa l'abitato. La facciata a due spioventi è aperta da un portale architravato. Sul lato sinistro si erge il campanile con fusto in pietrame a vista, concluso da una ripida copertura piramidale. L'interno si presenta a navata unica suddivisa... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa dedicata alla Santissima Trinità sorge al centro del cimitero, con orientamento a est. L'edificio fu eretto tra il 1580 e il 1586 e in parte modificato nel corso dei secoli. Al sagrato si può accedere scendendo una scalinata dalla via che attraversa l'abitato. La facciata a due spioventi è aperta da un portale architravato. Sul lato sinistro si erge il campanile con fusto in pietrame a vista, concluso da una ripida copertura piramidale. L'interno si presenta a navata unica suddivisa in due campate con volte a crociera: la prima campata funge da avancorpo alla seconda che risulta di dimensioni maggiori in larghezza e che precede il presbiterio rettangolare.

Preesistenze

Campata seconda e presbiterio.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale, con seconda campata più larga rispetto alla prima; presbiterio rettangolare.

Facciata

Facciata a due spioventi entro la quale sono posti il portale architravato affiancato da due finestre rettangolari chiuse da grate, un'apertura circolare centrale ed una quadrata sommitale.

Prospetti

La fiancata meridionale è movimentata dall'aggetto della seconda campata, più limitato sul lato opposto, dove in corrispondenza del presbiterio si notano i volumi del campanile e della sacrestia.

Campanile

Struttura su base quadrangolare con fusto in muratura e paramento a raso sasso; cella campanaria aperta da un doppio ordine di monofore; copertura piramidale in muratura.

Struttura

Strutture portanti verticali: muratura di pietrame intonacata all'esterno e all'interno; strutture di orizzontamento: volte a crociera nella navata e nel presbiterio.

Coperture

Tetto a due spioventi, rivestito da scandole in larice (sopraelevato in corrispondenza della seconda campata).

Interni

Navata unica suddivisa in due campate da un'arcata a tutto sesto poggiante su possenti semipilastri; sulla parete meridionale di entrambe le campate si aprono finestre rettangolari. L'arco santo a tutto sesto raccorda la navata al presbiterio sopraelevato su di un gradino e illuminato da una finestra posta sulla parete meridionale.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in mattonelle di marmo lucidato.

Elementi decorativi

Dipinti murali sulle pareti interne.

1580 - 1580 (menzione carattere generale)

Il documento più antico che attesta l'esistenza di una chiesa a Deggiano risale al 1580.

1586/05/01 - 1586/05/01 (consacrazione carattere generale)

Si apprende dagli atti visitali che la chiesa intitolata alla Santissima Trinità fu consacrata il primo maggio 1586, ma in quell'anno non erano ancora stati saldati i debiti per la sua costruzione, collocabile perciò tra il 1580 e il 1586.

1611 - 1611 (rifacimenti intero bene)

Attorno al 1611, data presente in facciata, furono probabilmente eseguiti lavori di consolidamento murario e fu forse creato l'avancorpo d'ingresso.

1617 - 1617 (costruzione campanile)

Nel 1617, durante la visita pastorale, è segnalato il campanile ancora in fase di costruzione.

1617 - 1617 (rifacimenti intero bene)

Durante la visita pastorale del 1617 fu ordinato di fabbricare una sacrestia, di imbiancare le pareti e di mettere le vetrate alle finestre.

1618 - 1618 (concessione del fonte battesimale carattere generale)

Nel 1618 fu concesso alla chiesa il fonte battesimale.

1708 - 1714 (riparazioni tetto)

Il tetto fu riparato tra il 1708 e il 1714 con la sostituzione delle assi e delle tavolette di larice.

1739 - 1779 (rifacimenti intero bene)

Nel corso del XVIII secolo vennero svolti numerosi lavori all'interno e all'esterno della chiesa: nel 1739 fu aperta una cavità in navata per ospitare il confessionale; tra il 1757 e il 1761 fu rifatto il tetto; tra il 1764 e il 1778 fu rinnovato il pavimento; infine tra il 1775 e il 1779 fu rifabbricata la sacrestia.

1865 - 1893 (riparazioni intero bene)

Nel 1865 l'intero edificio fu riparato così come nel 1893 il campanile.

1927 - 1927 (decorazione intero bene)

Nel 1927 il pittore roveretano Abbondio Barozzi decorò le pareti della chiesa.

1972 - 1991 (restauri intero bene)

Nel 1972 fu rinnovato il pavimento; nel 1991 furono risanati i muri e il tetto; nel 2001 furono consolidati e intonacati i muri di cinta.

2007 - 2007 (tinteggiatura intero bene)

Nel 2007 l'edificio è stato tinteggiato.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Via Roma Vigolo Vattaro (Tn)

Via Xxiv Maggio Borgo Valsugana (Tn)

Viale Tomasoni 1 Ala (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Fangolino 12 Riva Del Garda

Via Milano 4/5 38017 Mezzolombardo