Chiese in Provincia di Trento - città di : Chiesa di San Nicolò Vescovo

Chiesa di San Nicolò Vescovo
Chiesa di San Nicolo S. NICOLÒ vescovo

TRENTO
San Nicolò, Terragnolo (TN)
Culto: Cattolico
Diocesi: Trento
Tipologia: chiesa
Orientata a est, la chiesa di San Nicolò con il suo piccolo sagrato recintato e l'attiguo cimitero costituisce il nucleo dell'omonima frazione del comune di Terragnolo. Il piccolo tempio, documentato a partire dal 1470, venne forse ampliato nel 1532 e quindi ricostruito nelle forme presenti nel 1780 circa. La facciata a due spioventi è coperta dalle falde eminenti del tetto ed è profilata da una cornice intonacata modanata. Al centro si dispongono il portale architravato e una finestra a luce... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Orientata a est, la chiesa di San Nicolò con il suo piccolo sagrato recintato e l'attiguo cimitero costituisce il nucleo dell'omonima frazione del comune di Terragnolo. Il piccolo tempio, documentato a partire dal 1470, venne forse ampliato nel 1532 e quindi ricostruito nelle forme presenti nel 1780 circa. La facciata a due spioventi è coperta dalle falde eminenti del tetto ed è profilata da una cornice intonacata modanata. Al centro si dispongono il portale architravato e una finestra a luce sagomata. Le fiancate laterali, lisce, sono percorse in basso da una zoccolatura a intonaco rustico. Il lato destro è caratterizzato dalla presenza di un barbacane di rinforzo e reca due finestre rettangolari aperte in corrispondenza delle campate interne. Il presbiterio è illuminato da una monofora centinata posta sul lato sinistro ed è affiancato a destra dalla struttura a due piani della sacrestia. L'abside poligonale presenta due finestre rettangolari aperte nei lati obliqui. A sinistra della facciata sorge il campanile con fusto intonacato, ornato da ampie specchiature rettangolari ad angoli smussati. La cella campanaria a quattro monofore centinate, è inserita tra cornici eminenti ed è sormontata da un tamburo ottagonale aperto da monofore centinate sui lati principali. L'interno si sviluppa a navata unica, ripartita in due campate da lesene dipinte. L'arco santo a pieno centro immette al presbiterio, rialzato su un gradino e definito da lesene intonacate disposte in angolo. Un'ulteriore arcata a pieno centro raccorda lo spazio presbiteriale all'abside.

Pianta

Pianta rettangolare ad asse maggiore longitudinale. Presbiterio rettangolare e abside semicircolare.

Facciata

Facciata a due spioventi, coperta dalle falde eminenti del tetto e profilata da una cornice intonacata modanata. Al centro si dispongono il portale architravato e una finestra a luce sagomata.

Prospetti

Fiancate laterali lisce, di cui quella sinistra cieca, percorse in basso da una zoccolatura a intonaco rustico. Il lato destro è caratterizzato dalla presenza di un barbacane di rinforzo e reca due finestre rettangolari aperte in corrispondenza delle campate interne. Il presbiterio è illuminato da una monofora centinata posta sul lato sinistro ed è affiancato a destra dalla struttura a due piani della sacrestia. L'abside poligonale presenta due finestre rettangolari aperte nei lati obliqui.

Campanile

Torre campanaria a pianta quadrangolare, allineata a sinistra della facciata. I lati liberi del fusto intonacato presentano ampie specchiature rettangolari ad angoli smussati. La cella campanaria a quattro monofore centinate, è inserita tra cornici eminenti ed è sormontata da un tamburo ottagonale aperto da monofore centinate sui lati principali. Copertura a otto falde con croce apicale.

Struttura

Strutture portanti verticali: murature in pietrame, finite a intonaco tinteggiato. Strutture di orizzontamento: volta a botte unghiata sulla navata; volta a vela sul presbiterio; catino absidale.

Coperture

Chiesa: tetto a due spioventi, con struttura in legno e manto di copertura in coppi. Campanile: tettuccio a otto falde, rivestito in coppi.

Interni

Navata unica, ripartita in due campate da lesene dipinte; a destra della controfacciata è presente una nicchia centinata. Lungo il lato sinistro, sotto la cantoria, si dispone l'accesso al campanile. L'arco santo a pieno centro immette al presbiterio, rialzato su un gradino e definito da lesene intonacate disposte in angolo. Un'ulteriore arcata a pieno centro raccorda lo spazio presbiteriale all'abside.

Pavimenti e pavimentazioni

In navata è presente un pavimento in mattonelle di cemento. Il pavimento del presbiterio è rivestito di moquette rossa, mentre nel coro è presente un parquet.

Elementi decorativi

Le volte della navata e del presbiterio e l'arco santo recano una decorazione pittorica eseguita a tempera su intonaco con motivi fitomorfi. L'interno presenta inoltre un modesto

XIV - XIV (fondazione intero bene)

L'epoca di fondazione della chiesa di San Nicolò nell'omonima frazione risalirebbe all'inizio del XIV secolo (incerta).

1470 - 1470 (menzione carattere generale)

L'edificio di culto è documentato dal 1470.

1532 - 1532 (ampliamento intero bene)

La data 1532 riportata sull'arco santo è riferibile a un intervento di restauro o di ampliamento dell'edificio (incerta).

1636/04/30 - 1636/04/30 (consacrazione carattere generale)

La chiesa venne consacrata il 30 aprile 1636.

1777 - 1777 (fondazione beneficio curaziale carattere generale)

Nel 1777 venne fondato un beneficio curaziale per mantenere un prete residente a S. Nicolò.

1780 - 1780 (ricostruzione intero bene)

L'edificio attuale è frutto di un intervento di rifacimento effettuato nel 1780 circa. In tale occasione la volta del presbiterio venne affrescata con le figure degli evangelisti e fu eseguita l'ancona in stucco modellato e dipinto che racchiude la pala dell'altare maggiore.

1932 - 1932 (decorazione intero bene)

Sull'arco santo è riportata la data 1932, riferibile all'esecuzione della decorazione delle volte della navata e del presbiterio.

1963/10/18 - 1963/10/18 (erezione a curazia carattere generale)

L’erezione formale della curazia avvenne con il decreto vescovile del 18 ottobre 1963.

1989/11/21 - 1989/11/21 (cambio giurisdizione ecclesiastica carattere generale)

A partire dal 21 novembre 1989 la chiesa di San Nicolò, situata sul territorio comunale di Terragnolo, è stata trasferita dalla giurisdizione ecclesiastica della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo di Terragnolo a quella della parrocchia di San Mauro di Trambileno.

Mappa

Cimiteri a TRENTO

Piazza San Vito Andalo (Tn)

Via Alfieri Trento (Tn)

Via Di Sorari Terlago (Tn)

Onoranze funebri a TRENTO

Via Freina 1 Pozza Di Fassa

Localita' Podera 3 38033 Cavalese

Via Castelpietra 21/F Tonadico